Regole a tavola

Regole a tavola, come insegnare ai bambini a mangiare seduti ed educatamente!

tavola

Come insegnare ai bambini a stare a tavola?
Quali regole dare ai bambini?

A volte il pranzo o la cena che sia diventa per un genitore un momento d’ansia e frustrazione: rincorrere il figlio sotto il tavolo, evitare che il cibo voli da tutte le parti, convincerlo a mangiare, cosa fare?  Come vivere serenamente questo momento?

Sicuramente con il crescere le cose miglioreranno da sole, ma possiamo cercare di fare qualcosa prima, spiegando al bambino come comportarsi e stabilendo insieme a lui delle regole, tra cui:

  • lavarsi sempre le manine prima di sedersi a tavola
  • sedersi composto e rimanere seduti finché non si ha il permesso di alzarsi
  • mangiare da solo ed autonomamente senza essere imboccato
  • evitare di distrarsi con la televisione o con i giochi a tavola

Possiamo comunque aiutare il bambino a mangiare quando ha quasi finito il pasto e ci chiede aiuto perché stanco, senza imporgli però di finire quello che ha nel piatto. Meglio metterne poco e aspettare che lui ce ne chieda ancora.

Fargli assaggiare poco alla volta pietanze nuove ma senza imposizioni, stimolerà il bambino a mangiare cibi diversi e a sentire nuovi sapori.

Per invogliare inoltre il bambino a mangiare possiamo coinvolgerlo nella preparazione del cibo e della tavola. A fine pasto possiamo insegnargli a gettare il tovagliolo sporco nella pattumiera e a passarci le stoviglie da lavare. Sentendosi così partecipe di questi momenti di vita quotidiana e prendendo come esempio il comportamento dei genitori stessi!

E voi mamme che consigli ci date, cosa fate per farvi ascoltare?

Leggete anche Cattivo umore del bambino

oppure mio figlio non ascolta

Se vi è piaciuto l’articolo e volete rimanere aggiornati sui nuovi post mettete “Mi piace” alla mia pagina facebook Mamma e figlio

Precedente Televisione si o no? Successivo Morte in culla - Sudden Infant Death Syndrome - SIDS

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.