Crea sito

I terribili due anni

I terribili due anni!

terribili due anni

Quando il bambino arriva ai due anni di età ha raggiunto una piena autonomia di movimento, si sente “potente” e indipendente. Comincia così un periodo di ribellione, il bambino non sta fermo un minuto, sperimenta tutto il giorno nuove esperienze, diventa impulsivo, invadente e non ascolta i genitori che cercano di insegnargli i pericoli e di imporgli i divieti.

Questa è una fase che appartiene a tutti i bambini ed è stata battezzata dagli anglosassoni “the terrible twos” appunto i terribili due.

Questo periodo lascerà sconcertati molti genitori che erano abituati ad un bambino buono e tranquillo e si ritroveranno a gestire un vero e proprio ribelle che risponderà sempre “no” ad ogni loro richiesta.

Per i genitori o chi accudisce il bambino (nonni, baby sitter, istitutrici) sarà un periodo molto difficile e faticoso, il piccolo rifiuterà di fare qualsiasi cosa gli venga chiesta, vestirsi, fare il bagnetto, andare a fare le ninne. Oltre al “no” risponderà con urla, capricci e scatti di collera. Il genitore dovrà avere molta pazienza, fermezza ed autocontrollo cercando di mantenere le regole di comportamento, evitando di rispondere anch’egli con dei “no” eccessivi e di imporre comunque regole su qualsiasi cosa.

Potrà provare inoltre a far collaborare il bambino ponendolo davanti ad una scelta “preferisci fare il bagnetto o la doccia?”. Così che il bambino si sentirà libero di scegliere.

Questo periodo di crescita è molto importante e salutare per lo sviluppo del bambino il quale inizia ad avere piena coscienza della sua individualità, indipendenza ed autonomia iniziando così anche il distacco dalla figura materna.

Il genitore dovrà quindi capire l’importanza di questa fase evolutiva non reprimendo la sua capacità di espressione ma mostrandosi sempre come figura rassicurante per il bambino.

Leggete anche Aiuto! Mio figlio non ascolta oppure Il cattivo umore del bambino significa intelligenza

Se volete avere tante informazioni utili e consigli per mamme mettete “Mi piace” alla mia pagina facebook Mamma e figlio

Raccontateci le vostre esperienze e se avete consigli aiutateci!!!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.