Crea sito

Tazza natalizia segnaposto da stampare

Mamma mia, ma quante cose ci sono da fare per organizzare al meglio i giorni di festa che stanno arrivando. La lista dei regali e per quanto possa essere corta richiede anch’essa la sua parte di tempo, il menù cosa forse più difficoltosa soprattutto in una famiglia come la mia dove sia il numero dei commensali che i gusti in fatto di cucina sono abbastanza discordanti. Per non parlare poi degli addobbi, quest’anno oltre a quelli già esistenti, mi sono imposta di aggiungerne altri però questi ultimi devono rispecchiare determinate caratteristiche, morale una piccola impresa. In aggiunta a tutto questo non dobbiamo dimenticare di inserire anche i consuetudini impegni quotidiani. A volte se mi fermo a pensare mi sembra di stare sulle montagne russe, una volta su, l’altra giù e via dicendo.

Per non creare però troppo stress e confusione, applico il mio ormai consolidato sistema difensivo: calma, concentrazione e soprattutto tantissimo ottimismo.

Di seguito voglio condividere con voi quelli che saranno i segnaposti utilizzati per il mio pranzo natalizio, andiamo a vederli insieme per capire meglio di cosa si tratta.

esterno tazza

Ed ecco la mia tazza segnaposto. Non trovate anche voi che sia molto carina? Io la trovo adorabile, per forza l”ho assemblata con le mie mani non potrebbe essere altrimenti.

COME UTILIZZARE LA TAZZA SEGNAPOSTO

Allora vediamo il procedimento passo passo:

  • cliccare sull’immagine in alto
  • salvare il file sul computer
  • procedere alla stampa

Questo per quanto riguarda il fronte del segnaposto. Per il retro, il procedimento è lo stesso e l’immagine da salvare è quella che appare qui sotto

interno tazza

Poverino Babbo Natale si è addormentato sul sacco dei regali, ma bambini non preoccupatevi questo è successo solo dopo aver consegnato i doni in tutto il mondo.

Prendiamo il foglio dove abbiamo stampato il fronte della tazza, rigiriamolo sulla parte bianca, e stampiamo l’interno avendo cura di mantenere la giusta posizione del foglio.

Una volta che la tazza è pronta, andiamo a ritagliare la sagoma seguendo attentamente i bordi. Terminata questa operazione ripieghiamo la tazza in due seguendo la linea tratteggiata. Come potete notare, rimane visibile la parte in alto quella bianca con i puntini. Molto bene, lì dovremmo scrivere il nome del commensale.

Il mio consiglio è quello di utilizzare fogli di carta patinata lucida per un buon risultato finale.

Adesso però vi lascio, tante sono infatti le cose che ancora devo proporvi prima di dedicarmi alle mie faccende, vi auguro come sempre un buon lavoro e vi do appuntamento alla prossima idea!