Crea sito

Matematica: il pinguino e i numeri

Impariamo i numeri con il pinguino

Salve a tutti e come sempre un ben ritrovati. Oggi vi voglio presentare un’attività didattica riguardante i numeri. Ma non solo, infatti all’interno di questa attività celato c’è anche un gioco che può essere svolto sia a livello singolo che in gruppo. Per questa nuova idea ho chiesto aiuto ad un pinguino e lui molto gentilmente ha accettato l’invito. Ma per capire meglio di cosa stiamo parlando, andiamo subito a vedere insieme di cosa si tratta.

Cosa contiene questa attività didattica

Iniziamo il nostro viaggio virtuale con la prima proposta….

Cosa serve

Per questa nuova avventura avete di bisogno di un po’ di materiale: pennarelli ad acqua, carta adesiva trasparente, dadi a più facce e per finire cotone idrofilo.

Il primo passo è quello di stampare la pagina principale

Ed ecco qui il nostro pinguino che attende con ansia di iniziare a giocare. Ma prima però dobbiamo dare uno sguardo alla scheda e alle regole del gioco. Come possiamo vedere nell’angolo in alto troviamo uno spazio con scritto dado. Qui deve essere posizionato appunto il dado una volta lanciato sul tavolo. Questo perché tutti quanti i partecipanti possano vedere il numero uscito. Sul fianco troviamo invece uno spazio con la scritta Scrivi il numero. Qui il bambino deve scrivere il numero uscito rispettando le righe prestampate. Scendiamo ancora e troviamo il nostro amico pinguino, attorno a lui uno grande spazio bianco. Al suo interno il bambino deve inserire piccoli pezzetti di cotone idrofilo in rappresentanza del numero uscito.

Come utilizzare questa attività didattica

Il primo passo è quello di stampare una o più copie della scheda presentata nel passo precedente. Per farlo basta semplicemente cliccare sull’immagine, salvare il file sul computer ed infine procedere alla stampa. Il mio consiglio è quello di utilizzare una sorta di cartoncino in modo da rendere il foglio più resistente. Il secondo passo è quello di ricoprire la pagina con la carta adesiva trasparente facendo attenzione a che non si formino pieghe. A questo punto il gioco può avere inizio. Il bambino lancia il dado, lo posiziona sul quadrato bianco, legge e riconosce il numero uscito, lo trascrive nell’apposito spazio utilizzando un pennarello ad acqua. L’ultimo passo è quello di rappresentare il numero con tanti pezzetti di cotone idrofilo che in questo caso rappresentano a loro volta i fiocchi di neve che scendono dal cielo. Con un panno inumidito si cancella i numeri scritti, si rilancia il dado e il gioco ricomincia.

Il dado

Per quanto riguarda i dadi, come ho spiegato nei passi precedenti, l’ideale sarebbe utilizzare anche quelli con più facce. Nel caso in cui ne foste sprovvisti, niente paura…

Ecco qui due modelli che potete scaricare e utilizzare per questa e altre attività didattiche. Per scaricare le immagini la procedura è la medesima descritta in alto.