Crea sito

Giochiamo con le emozioni

Impariamo le emozioni con il tempo atmosferico

Salve a tutti e come sempre un ben ritrovati. Oggi vi voglio presentare un’attività didattica riguardante le emozioni. Per questo nuovo lavoro ho pensato di chiedere aiuto ai vari agenti atmosferici. Quindi nuvole, sole, arcobaleno ed altri soggetti terranno una sorta di lezione sull’argomento. Si tratta di una serie formata da otto schede, con immagini semplici e divertenti pensate appositamente per i più piccini. Ma per capire meglio di cosa stiamo parlando, andiamo subito a vedere insieme qualche esempio pratico.

Cosa contiene questo pacchetto stampabile

Iniziamo subito il nostro viaggio virtuale attraverso questo nuovo lavoro con la prima proposta….

Scheda n. 1

Ed ecco qui la prima schede contenente quattro emozioni. Partendo dall’alto troviamo un sole timido, una nuvola tempestosa impaurita, un fiocco di neve sospettoso e per finire un arcobaleno decisamente triste. Subito sotto a queste immagini, possiamo notare tre quadrati, all’interno di ognuno di essi trovano posto altri agenti atmosferici e quindi anche altre emozioni. Ma solamente una delle tre è colei che rispecchia quella principale.

Seconda scheda

 

Nella seconda ed ultima scheda ritroviamo altri quattro agenti atmosferici: una nuvola felice, una goccia di pioggia dall’espressione sorpresa, una follata di vento arrabbiata e per finire una nuvola carica di neve molto stanca. Come per la scheda precedente, anche per questa sono presenti altri elementi sotto l’immagine principale.

Come si utilizza questa attività didattica

Una volta che il materiale è stato stampato, il mio consiglio è quello di ricoprire le pagine con carta adesiva trasparente, oppure se preferite potete plastificarle utilizzando l’apposito apparecchio. Una volta che questa operazione è stata portata a termine è possibile ritagliare le schede in quattro parti seguendo i bordi. Sottoponiamo la prima scheda al bambino, chiediamogli di osservare l’immagine principale, individuale di quale emozione stiamo parlando, segnalare poi quella corrispondente in basso utilizzando una molletta da bucato.

Come scaricare questo materiale

Per scaricare le schede proposte in questo articolo, basta semplicemente cliccare sulle immagini, salvare il file sul computer ed infine procedere alla stampa.