Crea sito

Giochiamo con le emozioni nella fattoria

La fattoria delle emozioni

Salve a tutti e come sempre una ben ritrovati. Oggi vi voglio presentare un’attività didattica riguardante le emozioni. Abbiamo già parlato di questo argomento in un post precedente ma ritengo che questo argomento debba essere trattato con diversi strumenti in modo che il bambino sappia riconoscere ed interpretare le sue reazioni ma soprattutto quelle degli altri. Teniamo presente che per i bambini, soprattutto quelli più piccoli, è molto difficile capire intuitivamente quali siano le varie situazioni che danno poi luogo alle emozioni. Per questo motivo si ha sempre bisogno di materiale nuovo su cui lavorare. Quello che vado a presentare in questo post è un gioco da tavolo che vede come scenario una fattoria e i suoi abitanti. Ma per capire meglio di cosa stiamo parlando, andiamo subito a vedere insieme qualche esempio pratico.

Cosa contiene questo pacchetto stampabile

Iniziamo il nostro breve viaggio virtuale attraverso questa nuova attività con la prima proposta….

Il tabellone

Ed ecco qui il tabellone di gioco. Come possiamo vedere il punto di partenza del gioco è appunto la fattoria, subito sotto disposti un fila troviamo i vari abitanti. Se li osserviamo più da vicino, possiamo notare che ognuno di essi mostra un’espressione differente. C’è ad esempio un cane arrabbiato, una mucca felice e una bambina dall’aria triste.

Cosa serve

Per questo nuovo lavoro dovrete procurarvi:

  • un foglio bianco 
  • un cartoncino
  • un dado
  • forbici
  • colla vinilica
  • carta adesiva trasparente
  • segnalini di diverse tipologie

Come utilizzare questa attività didattica

Una volta che il gioco è stato stampato, il mio consiglio è quello di incollarlo su di un cartoncino robusto in modo tale che possa risultare più consistente. Per proteggerlo il più a lungo possibile potete ricoprirlo con carta adesiva trasparente. Andiamo ora a sistemare il tabellone al centro del tavolo, se al gioco partecipano più bambino sarà utile decidere chi di loro ho il privilegio di tirare il dado per primo. Quando anche questa operazione è stata portata a termine, chiediamo al giocatore di lanciare il dado, controllare il numero uscito e di recarsi sulla faccia corrispondente. Supponiamo che nel lancio sia uscito il numero 4, il suo rappresentante è un gatto dall’espressione arrabbiata. Chiediamo quindi al bambino di quale emozione stiamo parlando e quali possono essere le cause che hanno dato luogo a questo sentimento. Il gioco termina quando tutti i concorrenti sono arrivati al fiume. In pratica non ci sono ne vincitori ne vinti, ma solo bambini che hanno fatto conoscenza con i vari sentimenti e le possibili cause scatenanti.

Come scaricare questa attività didattica

Per scaricare questo gioco da tavolo, basta semplicemente cliccare sull’immagine, salvare il file sul computer e procedere alla stampa.