Crea sito

Giochiamo con le figure geometriche

Giochiamo con le figure geometriche

Salve a tutti e come sempre un ben ritrovati. Oggi vi voglio presentare un’attività didattica riguardante gli oggetti che ci circondano e le figure geometriche. Come ho già ribadito diverse volte, per noi adulti è molto semplice vedere un’arancia e sapere che la sua forma corrisponde ad un cilindro, che il calendario appeso alla parete di casa corrisponde ad un rettangolo ed infine che i cartelli stradali di pericolo disseminati sulle strade sono triangoli perfetti. Per un bambino tutto questo non è così automatico, per lui un’arancia è semplicemente un buon frutto dal colore sgargiante. Attraverso il gioco però possiamo aiutare i bambini a comprendere meglio questo argomento, andiamo quindi a vedere insieme il nuovo lavoro.

Cosa serve?

Per questo nuovo lavoro abbiamo bisogno di:

  • cartoncino bianco
  • carta adesiva trasparente
  • forbici
  • mollette da bucato

Come utilizzare questo materiale

Il primo passo da fare è quello di stampare tutte quante le pagine, una volta pronte, le andiamo a ricoprire con la carta adesiva trasparente. Terminato anche questo passaggio, con l’aiuto dei nostri bambini procediamo a ritagliare le tessere seguendo i bordi. Il ritaglio è molto importante per lo sviluppo motorio dei bambini, inoltre per loro può essere un momento di divertimento da condividere con noi adulti. Sistemiamo le tessere ottenute in un unico mucchietto, mentre in un contenitore a parte sistemiamo una buona quantità di mollette da bucato.

Chiediamo al bambino di pescare una tessera a suo piacimento, osservare la figura al centro, ripeterne a voce alta il nome. Il passo successivo è quello di osservare le immagini sottostanti, riconoscere quali sono gli oggetti che corrispondo alla figura principale.

Come scaricare il materiale

Per scaricare il materiale proposto in questo articolo basta semplicemente cliccare sul link in fondo alla pagina, automaticamente il file verrà trasferito sul vostro computer. A questo punto è necessario scompattare l’archivio ed infine procedere alla stampa di tutto il materiale in esso contenuto.

PER SCARICARE CLICCARE QUI