Crea sito

Impariamo le lettere con Babbo Natale

BABBO NATALE E LA LISTA DEI REGALI

Se nel post precedente suggerivo un’attività didattica riguardante i numeri dall’1 al 12, di seguito invece vi propongo sempre un’attività didattica ma questa volta dedicata interamente alle lettere dell’alfabeto e le relative parole.

Alzi la mani chi ancora non ha scritto la letterina a Babbo Natale? Scommetto che sono ancora pochi i bambini che non hanno anche solo preparato una lista dei regali che desidererebbero ricevere e, scommetto anche che la lista è bella lunga e ben articolata.

Molto bene, anch’io ho preparato una lista dei regali che vorrei ricevere, la volete vedere, sì, allora continuate a leggere e scoprite quali sono i miei doni preferiti.

1

Ed ecco qui la prima scheda contenuta all’interno del pacchetto. Come si può notare il foglio è suddiviso in dodici parti, in ogni parte trovano posto soggetti differenti:

  • Nel primo quadrato si trova un Babbo Natale che indica una lettera dell’alfabeto minuscola.
  • Nel secondo quadrato si trova sempre un Babbo Natale ma questa volta indica la lettera maiuscola.
  • Nell’ultimo quadrato invece l’immagine di un oggetto o di un animale che ha come iniziale la lettera corrispondente alle due tessere precedenti.

Si tratta di un’attività molto semplice, adatta anche ai bambini più piccoli, quelli che ancora non sono entrati a far parte a pieno titolo del magico mondo della scuola.

COME UTILIZZARE L’ATTIVITA’

Il primo passo da fare è quello di scaricare il pacchetto, per farlo basta semplicemente cliccare sul link di seguito, salvare il file sul computer, scompattare l’archivio e procedere infine alla stampa di tutto il materiale in esso contenuto.

Quando tutte le schede sono pronte, il mio consiglio è quello di procedere a ricoprile con un foglio di carta adesiva trasparente, oppure a plastificarle utilizzando l’apposito apparecchio.

Solo dopo aver effettuato questo passaggio, è possibile ritagliare i quadrati seguendo i bordi.

Prendiamo ora tre differenti contenitori, nel primo sistemiamo le tessere con le lettere minuscole, nel secondo quelle con le lettere maiuscole ed infine nel terzo quelle con le immagini.

Il bambino adesso non deve far altro che pescare una carta, leggere a voce alta la lettera stampata e ricercare poi negli altri contenitori le tessere corrispondenti proprio come indicato nell’esempio sottostante.

esempio

A questo punto non mi rimane altro che augurarvi un buon divertimento e darvi appuntamento alla prossima idea!