Crea sito

10 modi per dire Albero di Natale

10 MODI PER DIRE ALBERO DI NATALE

Addobbare l’albero di Natale è una tradizione che affonda le proprie radici nella notte dei tempi. Là dove lo spazio lo permette molte persone preferiscono utilizzare alberi di grandi dimensioni, mentre invece se lo spazio è ristretto gli alberi diventano molto più piccoli ma non per questo meno carini.

Se anche voi dovete fare i conti con spazi stretti e stringati, non preoccupatevi, non è un buon motivo per rinunciare a questa tradizione, infatti con un pochino di inventiva e fantasia si possono ricreare situazioni a dir poco stupende e di grande impatto.

Come sempre vi invito a continuare con la lettura del post per scoprire quali sono le 10 idee proposte, dalle quali prendere spunto.

Iniziamo quindi con la prima proposta

1

Ecco quindi un simpatico albero di Natale realizzato con foglietti di carta. Per realizzarlo bastano semplicemente alcune pagine di un vecchio libro, un vasetto in terracotta, e una manciata di muschio sintetico.

2

La seconda proposta può essere utilizzata per addobbare un scrivania, una piccola mensa oppure se preferite utilizzarla come biglietto d’auguri. Prendiamo quindi un rettangolo di cartoncino pressato, colla vinilica, ritagli di giornale e per la stella un pezzetto di stoffa colorata.

3

Ed ecco la terza proposta, un albero di natale realizzato utilizzando bottoni, ritagli di carta colorata dalla forma circolare e naturalmente un cartoncino. Il primo passo da fare è quello di realizzare lo schema dell’albero, poi con molta pazienza si procede a riempirlo cercando di dare una disposizione regolare ai bottoni.

4

Trovo che questi alberi siano molto eleganti nella loro semplicità. Realizzarli è molto facile, basta prendere le pagine di un vecchio libro ripiegarle a triangolo, poi assemblare insieme. Per il piedistallo è possibile utilizzare piccoli porta candele in vetro trasparente, proprio come si vede nell’immagine.

6

Se avete a disposizione un vecchio quaderno di musica, oppure carta da decoupage simile, ecco quello che potete realizzare: piccoli alberelli da utilizzare anche come segnaposti per la cena di Natale.

8

Per la realizzazione di questo simpatico alberello basta semplicemente un’arancia. Prendiamo quindi il frutto, tagliamo la parte finale utilizzando un coltello a lama liscia e ben affilata. Il mio consiglio è quello, la dove sia possibile, utilizzare l’affettatrice. Una volta preparate le fette, sistemiamole su di un bastoncino per spiedini in legno. Per quanto riguarda la base, in questo caso è stato utilizzato un tronchetto in legno di basso spessore.

9

Personalmente trovo che questi alberelli siano davvero molto carini, oltre naturalmente ad essere anche molto semplici da realizzare. Prendiamo un cartoncino abbastanza spesso, ritagliamo una forma triangolare avendo l’accortezza di svilupparla più in altezza che in larghezza. Adesso prendiamo il capo di un gomitolo di lana, piano piano iniziamo ad avvolgerlo attorno a tutta la struttura fino a ricoprire completamente tutta la sagoma. Tagliamo il capo, fermiamolo con un filo di colla vinilica. Ripetiamo la stessa operazione anche con tutti gli altri fili colorati. Continuiamo fino al raggiungimento dello spesso e della colorazione desiderati. Arricchiamo l’albero con perline di diverse dimensioni.

7

Ed ecco la prossima proposta, basta guardare l’immagine per innamorarsene e provare a realizzarlo. Quindi cosa aspettate, temperate le matite e iniziate a costruire questo simpatico alberello decorativo.

10

Più che un vero e proprio albero di Natale, questa proposta assomiglia molto ad una foresta incantata. Per realizzare questa composizione abbiamo bisogno di: una base in sughero tonda, ovatta per imbottiture, cartoncino robusto, stecchini in legno per spiedini, fogli di carta colorati o nastri, colla vinilica.

5

Ed eccoci arrivati alla decima ed ultima proposta. Senza voler togliere nulla alle precedenti, credo che questa sia di gran lunga la più decorativa. A prima vista può sembrare un’elaborazione difficoltosa, ma se invece prestiamo attenzione ci accorgiamo che è fattibile anche per coloro i quali non hanno molta dimestichezza con il fai da te. Prendiamo quindi un vecchio libro che ormai abbiamo letto e riletto, dividiamo le pagine in due metà perfette ed una ad una, partendo appunto da centro iniziamo a ripiegarli imprimendo la classica forma triangolare. Quando abbiamo ottenuto la forma desiderata, con un velo di colla vinilica applichiamo un nastro direttamente sulle pagine, corrediamo di due figure come quelle in foto reperite sul web. Questa elegante decorazione può considerarsi terminata pronta per occupare un posto d’onore all’interno della nostra casa.

A questo punto non mi rimane altro che augurarvi un buon lavoro, e darvi appuntamento alla prossima idea!