Il bello di avere una figlia femmina

Ho sempre desiderato un maschietto, e quando ho scoperto di aspettare una femminuccia non posso negare la mia delusione. Volevo un maschio per far felice  mio marito, che forse ci teneva meno di me… Tutti sembravano voler un piccolo erede! Quando dici di aspettare un maschio alcune donne ti guardano come per dire ” brava” , e incoraggiano tuo marito con una pacca sulle spalle, con la femmina invece guardano tuo marito come per dire eh poveretto …! Mi ha sempre fatta molta rabbia questo comportamento! Le mamme dei maschi ( solo maschi) sono convinte che il legame tra mamma e figlio maschio sia molto più forte che tra mamma e figlia, quando aspettavo Leo, il mio secondo , le mie amiche mi dicevano “vedrai se non lo vizierai di più”, “vedrai come ti scioglierai davanti a lui”. Io mi arrabbiavo. No, non avevo nessuna intenzione di fare differenze di alcun tipo tra i miei figli, a prescindere dal sesso! Perchè un maschio dovrebbe essere più viziato? Oggi da mamma di due (femmina e maschio) posso dire con certezza che amo i miei figli nella stessa identica maniera, Leo non mi fa più tenerezza perchè é maschio, e non avrà nessun diritto in più di sua sorella! Insegnerò a lui come fare i mestieri esattamente come lo insegnerò a Giorgia!

femmine 1

Oggi vorrei lanciare una freccia in favore alle femminucce, e parlare del bello di avere una figia femmina! Ovviamente secondo la mia esperienza!

Il bello di avere una figlia femmina

  • Voglio partire dalla prima “gioia” che una figlia regala alla sua mamma, ovvero i vestiti! Si lo so è frivolo, ma non c’è NIENTE come lo shopping per bambine! Altro che tute e bermuda, per le femmine c’è l’imbarazzo della scelta! Tutine rosa, gonne, vestiti, top, leggings! Giorgia ha il triplo dei vestiti di Leo, e il bello è che quando cresce, faremo shopping insieme !!! Mamma e figlia! Proprio come faccio io con la mia mamma!!!!!!!!!!! Non vedo l’ora!

 

  • Le femmine sono più tranquille, per quanto la tua bambina possa sembrarti vivace non è niente in confronto ai maschi, ( parlo per la mia esperienza). Al ristorante Giorgia sta seduta al suo posto a colorare o fare braccialetti mentre suo fratello si impegna a spaccare il locale!

 

  • Le femmine sono più sveglie, questo aspetto credo sia molto soggettivo, e credo sia più evidente in età più avanzata. Ma già ora vedo delle differenze, Giorgia ha iniziato a parlare ( inglese e italiano) verso i due anni , Leo invece è ancora fermo a mamma, papà e pappa. Non credo assolutamente che sia meno intelligente, semplicemente più pigro. Lui si fa capire con gesti e versi perchè imparare a parlare?! 😉 Per tanti aspetti Giorgia ha anticipato Leo , nei primi passi, mangiare da sola e a togliere il pannolino, forse anche perchè il primo figlio ha più attenzioni.

 

  • Il rapporto tra mamma e figlia , un giorno tuo figlio incontrerà una donna, e che ti piaccia o no diventerà lei la donna della sua vita. E se fosse gelosa della suocera? Di certo non avrà piacere se suo marito porta a fare shopping la mamma, e non lei!  Anche tua figlia incontrerà un uomo, sene andrà di casa ma ci sarà sempre per un caffè con la mamma o un’pò di shopping. Io ho un rapporto strepitoso con la mia mamma, è la miglior compagna di avventure/shopping/viaggi/, posso solo sperare che i miei figli mi vedano come io vedo lei!

 

  • Non solo i maschi adorano la mamma, ieri ho letto un articolo di una mamma, diceva che i maschi hanno un rapporto speciale con la mamma , perchè dicono frasi del tipo ” sei la più bella del mondo”, beh la mia signorina non è da meno, spesso mi dice che sono bellissima, bravissima e quando mi dice ” sei la più mamma di tutte nel mondo” mi sciolgo, anche se non sono proprio sicura cosa intenda.

 

  • Fare cose da “femmine”, mentre Leo vuole giocare a lanciare macchinine, distruggere qualsiasi cosa ci sia sul suo persorso e prendere a calci il pallone , io e Giorgia facciamo cose da femmine, ci facciamo i capelli, mettiamo lo smalto, giochiamo con le barbie e ci travestiamo da principesse ( anche se a me tocca sempre il ruolo della sfigata) , coloriamo per ore e facciamo lavoretti di tutti i tipi! Abbiamo gli stessi gusti, è molto facile per me relazionarmi a Giorgia. Con Leo sto ancora imparando, non sono abituata a giocare a calcio per casa ! Questo non significa che lo amo di  meno!!
  • femmine 2

 

  • Le femmine hanno più sfide nella vita. Sai esattamente cosa le aspetta, le delusioni d’amore, i complessi per il fisico, il ciclo, la gravidanza e il parto! Le donne sono meravigliosamente più complicate, so che mi attendono grandi litigate in età adolescenziale , d’altronde noi donne abbiamo molte più capacità! Sappiamo essere seduttrici, mogli, lavoratrici, mamme, cuoche, infermiere e donne delle pulizie , tutto allo steso tempo! Girl power forever!

Ho la fortuna di avere sia maschio che femmina, a prescindere dal sesso, ogni bambino è diverso! Tra fratelli non accetto differenze, una mamma ama i suoi figli nello stesso identico modo ! Con Giorgia adoro giocare e fare attività creative, Leo invece mi regala di quei abbracci che mi riempie di gioia!Voglio crescere i miei bambini in modo sereno, dar loro le sicurezze e l’amore di cui hanno bisogno. Non concederò nessuna scorciatoia a Leo, gli uomini hanno già abbastanza privilegi, ma di questo vi parlerò un altra volta!

MammAcs

 

 

Precedente Inviti " in bottiglia" Successivo Cornice appendi chiavi

2 commenti su “Il bello di avere una figlia femmina

  1. Forse bisognerebbe modificare un po’ il titolo dell’articolo… “Il bello di avere mia figlia Giorgia”.
    Non tutte le figlie sono così, perché il sesso non determina il carattere e le passioni… Io ho sempre avuto interessi più “maschili”. Inizialmente mia madre ci rimase male, perché ero insofferente ai vestitini che a tua figlia piacciono tanto, e detestavo il corso di danza a cui mi aveva iscritta… Poi, intelligentemente, mi ha lasciato libera di scegliere la mia strada. Ho potuto coltivare fin da piccola la passione per le arti marziali, giocare con le spade finte e i lego e avere un’infanzia davvero felice.
    Non nego che i miei interessi poco conformi allo stereotipo mi abbiano causato qualche problema, ma è stato molto importante che la mia mamma mi supportasse nelle mie decisioni, al contrario di mio padre e molti altri. Ho resistito alla pressione degli altri solo per il mio caratteraccio, a quanto pare innato!
    Oggi vivo una vita assolutamente normale, sto finendo l’università, ho un fidanzato e le mie passioni sono cambiate di poco… Ho solo fatto crescere i capelli.
    Gli articoli come questo mi fanno tenerezza da un lato, ma dall’altro mi ricordano delle tante limitazioni e dei troppi pregiudizi che ho subìto da più giovane. E’ un bene che tu e Giorgia abbiate le stesse passioni, ma questo non accade perché è femmina…
    Buon divertimento a entrambe, chissà che questi stereotipi prima o poi lascino spazio all’individualità 🙂

    • Grazie per aver condiviso la tua esperienza, approvo in pieno le scelte di tua mamma! Io parlo della mia esperienza con mia figlia, come ho specificato nell’articolo. E come ho scritto nella conclusione ogni bambino è diverso a prescindere dal sesso. Ogni bambino ha il diritto di esprimere la propria individualità e se G volesse giocare a calcio o fare judo ben venga! Certo non sarò io a vietarglielo, anzi sarò in prima a fila a fare il tifo per lei! Oggi a G piacciono le principesse e i vestititi scintillanti domani chissà… ! Questo articolo voleva essere una lettura leggera per chi come me si è sentita dire troppe volte che il legame tra mamma e figlia non è speciale come con il maschio. Io ho la fortuna di avere sia maschio che femmina, e per me non c’è nessuna differenza sul legame…!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.