La prima gita scolastica, le ansie di una mamma

Emma oggi è andata alla sua prima gita scolastica, in realtà anche lo scorso anno ci è andata ma è rientrata alle 12, questa volta starà fuori fino alle 16…..un’eternità per una mamma. Vi racconto delle mie ansie, dello zaino che le ho preparato e del mio stato d’animo, può essere utile a qualcuna per capire che siamo tutte uguali….esagerate…

la prima gita scolastica

Foto presa dal web

La prima gita scolastica, le ansie di una mamma

Emma ha solo cinque anni, frequenta la scuola dell’infanzia e quest’anno hanno organizzato la visita al museo di biologia marina a 35 km di distanza dal nostro paese….che ansia.

Ho iniziato già da ieri a dirle, e glielo avrò ripetuto almeno mille volte: “non ti allontanare dalla maestra, potresti perderti”…lo so che non si dovrebbe fare, non si dovrebbero mettere ansie ma è stato più forte di me.

Le ho preparato uno zaino come se dovesse partire per la guerra, ci ho messo una bottiglia di acqua, una bottiglia di the e poi le ho detto di non bere molto…..

Per il pranzo al sacco le ho preparato un panino, poi le ho messo anche un pacco di salatini in caso volesse qualcosa da sgranocchiare, ma sarà abbastanza? Secondo me no, allora prima di portarla a scuola sono passata dalla panetteria e le ho comprato otto e dico otto pizzette.

Ma poi vorrà anche qualcosa di dolce? Nello zaino non c’è più spazio per mettere biscotti o merendine e roba simile, e poi pesa già tantissimo, allora le ho messo delle caramelle gommose alla frutta.

E se non dovesse sentirsi bene? Potrebbe avere un calo di zuccheri, e allora nello zaino ci metto pure alcune bustine di zucchero.

Lei è contentissima e per fortuna se ne frega delle mie paure, sale sul pullman tutta elettrizzata, si siede accanto alla sua amica del cuore e si parte.

E io me ne torno a casa con i lacrimoni.

Alle 10 arriva il messaggio della maestra che ci comunica che sono arrivati sani e salvi, ci manda anche delle foto dei bambini che stanno facendo uno spuntino….sono già un pochino più sollevata, l’ho vista felice mangiarsi le pizzette.

Ogni tanto la maestra ci manda delle foto di quello che stanno facendo e la giornata trascorre più velocemente e serenamente e finalmente arrivano le 16 e siamo tutte li davanti alla scuola ad aspettarli ed ecco arrivare il pullman, finalmente è tornata a casa.

Scende contentissima, molto stanca ma felice e sazia perché si è mangiata tutto quello che le ho messo nello zaino e la mia inutile ansia se n’è andata via.

Devo ringraziare la mia amica Cristina che ha sopportato le mie ansie e le mie lagne ed ha avuto per me tante parole di conforto, è una persona fantastica e ha anche lei un blog per bambini Non solo pappe

Seguitemi su Facebook, sulle pagine Le passioni di MAM e Le pappe di MAM con tante simpatiche ricette per i vostri bambini.

Cercate Le passioni di MAM anche su twitter, G+, pinterest e Instagram, mi troverete anche li.

Iscrivetevi nel mio canale You Tube per vedere le mie video ricette.

Precedente Gelato allo yogurt gusto fragola Successivo Gelato alla fragola

2 commenti su “La prima gita scolastica, le ansie di una mamma

I commenti sono chiusi.