Burger di piselli gialli

Burger di piselli gialli un modo carino per far mangiare i piselli ai bambini che magari non ne vogliono sapere di mangiarli. Volendo potete anche fare, come ho fatto io, una sampatica faccina per renderlo ancora più carino ai loro occhi. Potete anche fare i burger con i piselli verdi o con i ceci.

burger di piselli gialli

Burger di piselli gialli

Ingredienti per 1 burger:

  • 50 g di piselli gialli già cotti
  • olio extravergine di oliva qb
  • pane grattugiato qb

Io avevo già i piselli cotti che mi erano avanzati dalla minestra ma se non li avete mettete i piselli secchi a bagno per una notte poi sciacquarli e cuocerli coperti di acqua salando a metà cottura e aggiungendo un pezzo di cipolla.

Oppure potete usare i piselli in scatola.

Frullare i piselli, io lo faccio con il passa verdure in modo da eliminare le bucce che possono essere difficili da digerire per i bambini e anche per non incorporare aria.

Fare una polpetta con il passato di piselli, poi schiacciarla per creare il burger.

Passare il burger di piselli nel pane grattugiato e cuocerlo in una padella con un olio facendolo dorare da entrambi i late.

Si può cuocere anche in forno, su una teglia con carta forno, aggiungendo un filo di olio sia sotto che sopra il burege e infornare a 200° fino a che sarà ben dorato.

A questo punto, una volta cotto, io gli ho fatto gli occhi con i piselli, la bocca con un pezzo di carota e i capelli con la rucola, ma voi potete sbizzarrirvi con la fantasia.

 

Precedente Minestra con patate e carote Successivo Fiori di pollo e patatine