Crea sito

Visita virtuale al Museo Ghibli di Tokyo

Museo Ghibli
Museo Ghibli

Visita virtuale al Museo Ghibli

Il Museo Ghibli è uno di quei luoghi che si devono assolutamente visitare, se si va in vacanza in Giappone. Soprattutto se siete appassionati dell’animazione giapponese dello Studio Ghibli e dei capolavori del Maestro Hayao Miyazaki. In questo periodo, a causa dell’emergenza Coronavirus, ovviamente il museo è chiuso. Ma in qualche modo è possibile visitarlo virtualmente, grazie ad una serie di video che sono stati pubblicati sul profilo ufficiale su Youtube.

Quando sono stata in Giappone ovviamente siamo stati anche nel regno dello Studio Ghibli. Ed il museo è veramente bello. Al suo interno non si potevano fare foto, ma è stata lo stesso una visita molto piacevole. Visita che poi si conclude con un giro nello shop che ha un nome veramente originale “Mamma Aiuto“. Uno di quei negozi dove vorresti comprare tutto!

Il museo dello Studio Ghibli è stato aperto nel 2001 per desiderio di Hayao Miyazaki e si trova a Mitaka, un sobborgo a ovest di Tokyo. Ci sono tante cose da vedere al suo interno, come la mostra che spiega come viene realizzato un film d’animazione o quella sulle opere dello studio. C’è anche un piccolo cinema dove vengono proiettati corti prodotti dallo Studio. Noi ne abbiamo visto uno ed anche se era in giapponese e non ci abbiamo capito molto, però aveva lo stesso un certo fascino. Altra bella cosa, che si trova all’esterno del museo e si può fotografare, è la statua in bronzo del robot soldato del film Laputa – Castello nel cielo, scolpita da Kunio Shachimaru.

Il museo si può raggiungere con la linea Chuo o la Linea Chuo-Sobu, scendendo alla stazione di Mitaka. Dalla stazione c’è una navetta che porta direttamente al museo.

Sul canale YouTube del Museo si possono vedere alcuni video che mostrano l’interno del museo: si possono ammirare alcuni disegni preparatori, alcuni schizzi, le sale arredate come scene dei film. Potette ammirarli anche voi, nella speranza di poterci andare personalmente (nel mio caso di poterci tornare) prima o poi…

Nel primo video si entra all’interno del Museo e possiamo ammirare le vetrate colorate ed i meravigliosi disegni che si trovano sulle pareti

Nel secondo video continua il tour all’interno del Museo, tra schizzi e dettagli uno più bello dell’altro

Nel terzo video vediamo il Museo di notte… una passeggiata all’interno in cui si vede il corridoio

Nel quarto video vediamo una sala del Museo, che rappresenta una cucina, con dettagli del suo interno e di quello che si vede dalla finestra.

Nel quinto video si vedono alcuni dettagli dell’interno del museo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.