Crea sito

The Meeting, l’incontro tra William Shakespeare e Giordano Bruno

The Meeting
The Meeting

The Meeting, lo spettacolo

Dopo avervi parlato della campagna di crowdfunding, sono stata a vedere The Meeting. Lo spettacolo di Piano Zero Teatro, che sarà in scena anche il prossimo weekend presso Mr.Kaos. Uno spettacolo che racconta l’incontro tra William Shakespeare e Giordano Bruno. Incontro che pare sia avvenuto realmente, ma di cui non si sa molto di certo. Però pare che questo incontro sia stato fondamentale, tanto che dopo Shakespeare ha scritto alcune tra le sue tragedie più note, come l’Amleto.

Ed allora Emanuele Cecconi, autore e protagonista dello spettacolo, ha immaginato come possa essere stato l’incontro tra questi 2 grandi persone della storia. Il risultato è, appunto, The Meeting. Uno spettacolo che vi consiglio vivamente di non perdere. Avete altre 3 serate per andare a vederlo. Non lasciatevi sfuggire questa occasione. Perché lo spettacolo merita. E gli attori che l’hanno messo in scena sono veramente fantastici. Uno spettacolo di circa 70 minuti che vi colpirà.

C’è sempre bisogno di raccontare delle storie, di raccontarle e di ascoltarle.

Trama

Esistono nodi della storia che non riguardano guerre, rivoluzioni, carestie o trattati sovrani. Che non esaltano dinastie o popoli, ma che si dipanano magari nel silenzio di un giardino, nell’incontro tra due cuori autentici. E, talvolta, trasformano ben più della politica. È il caso dell’incontro tra Giordano Bruno e William Shakespeare, tra l’aprile del 1583 e l’ottobre del 1585, una circostanza che segnerà entrambi.

Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni.
(William Shakespeare)

THE MEETING è il racconto immaginifico di questo incontro tra questi due grandi uomini della storia, due spiriti liberi l‘uno con il potere della conoscenza e il sacro fuoco del vero, l’altro con il magico dono di materializzare con la parola ciò che sta in alto e farlo scendere sulla terra, incontro che non poteva che sfociare in quel grande servizio al­l’umanità che sono i drammi di Shakespeare.

Morire è come dormire… forse sognare!

Emanuele Cecconi ha ideato le condizioni sceniche e drammaturgiche affinché quest’avvenimento, viva in una “storia possibile”, in una linea spazio temporale immaginaria, resa tangibile e concreta dalle emozioni degli attori in scena, e da tutta la “macchina scenica” dello spettacolo.

La mia recensione

Non è uno spettacolo semplice. E’ molto riflessivo, introspettivo, onirico, intenso. Ma ti colpisce e ti travolge. Io sono rimasta rapita dall’atmosfera e dai personaggi. Veramente tutti molto intensi. Vi ritroverete a vivere la storia come se foste voi i protagonisti. Vi ritroverete a vedere il tormento di uno dei protagonisti e a viverlo insieme a lui. Personaggi complessi, che hanno bisogno di trovare delle risposte, senza sapere da subito quali siano le domande giuste. Una storia che ti prende. Pian piano tutto diventa più chiaro. Ed arriverete anche voi, come i protagonisti, a capire quali siano le domande giuste e le risposte di cui i protagonisti avevano bisogno.

L’ambientazione, così come i costumi, sono veramente spettacolari. Vi sembrerà veramente di essere in un bosco, intorno al fuoco. La piccola sala rende l’atmosfera ancora più intima. Perfetta per questa rappresentazione. Gli attori riescono a mettere in scena questa storia così particolare in maniera veramente energica. Si percepiscono forti emozioni che colpiscono e non ti lasciano indifferente davanti al tormento di uno dei protagonisti e a quello che succede. E preparatevi ad emozionarvi sul finale… io avevo letteralmente le lacrime agli occhi. Mi è anche venuta voglia di rileggere le opere di Shakespeare!

Mi capita sempre di uscire dagli spettacoli di Piano Zero Teatro e di ripensare a quello che ho appena visto. Ed ogni volta riescono a trasmettermi talmente tanto, che ci ripenso per giorni. Emozioni forti. Emozioni che è difficile a spiegare a parole. Ma il loro modo di fare teatro è così profondo ed intenso, che meritano di essere seguiti. E con questo spettacolo si sono superati ancora una volta. Quindi, cercate di andarlo a vedere nel prossimo weekend. Non ve ne pentirete.

Informazioni utili

  • Titolo: The Meeting
  • Autore: Emanuele Cecconi
  • Regia: Emanuele Cecconi
  • Aiuto Regia: Valerio Palozza
  • Interpreti: Emanuele Cecconi, Valerio Palozza, Salvatore Cuomo e Silvia Augusti
  • Luci e Fonica: Cecilia Sensi
  • Scenografia: PZT e Fabrizio Bellacosa
  • Costumi: Isaura Bruni
  • Organizzazione: Alessandra Romano
  • Prossime date: 5, 6 e 7 Aprile 2019, ore 21:00
  • Dove: Mr. Kaos (via Antonio Dionisi 50, Roma)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.