Crea sito

Stop al certificato medico per rientrare a scuola dopo una malattia

Bambini a scuola senza certificato medico
Bambini a scuola senza certificato medico

Addio al certificato medico

Al giornale radio ho sentito che nel Lazio non servirà più il certificato medico a scuola dopo alcuni giorni di assenza. Una nuova regola approvata dalla Regione, per semplificare le pratiche. Regola che sarebbe già presente in altre regioni italiane (Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Umbria e le province di Trento e Bolzano).

La proposta è stata presentata dalla Giunta Zingaretti nell’ambito delle “Disposizioni per la semplificazione e lo sviluppo regionale” e dovrebbe essere attuata già dall’anno scolastico che sta per iniziare. Questo vuol dire che in caso di assenze a scuola di più giorni, non sarà più necessario farsi fare il certificato medico dal pediatra per poter tornare a scuola.

Una volta il certificato si doveva portare dopo 5 giorni di assenza per malattia. Ultimamente la norma era un po’ cambiata e il numero di giorni era stato aumentato. Il certificato si doveva infatti portare dopo 6 giorni di assenza, se si rientrava dal settimo giorno in poi. Se si rientrava il sesto giorno non serviva. Per il calcolo dei giorni, bisognava contare anche il sabato e la domenica.

Il certificato servirà solo nei casi in cui vengano richieste misure di profilassi per esigenze di sanità pubblica.

Cosa cambierà a scuola?

Ricordo messaggi disperati di mamme sulle chat di classe che magari nel weekend mandavano richieste per sapere se sarebbe servito o no il certificato per rientrare. Ora quindi, con l’approvazione di questa nuova norma, non ci saranno più messaggi del genere… Sempre che poi la norma venga effettivamente comunicata a tutte le scuole.

Lavoro in meno anche per i pediatri, che si troveranno con meno certificati di buona salute da dover firmare. Una volta i certificati venivano richiesti anche per rientrare a scuola dopo un allontanamento (quando la scuola ti chiama perché il bambino sta male). Poi anche quella norma era stata abolita. E dopo un allontanamento il bambino poteva rientrare già dal giorno successivo senza un foglio firmato dal pediatra.

Di certo non ci saranno più mamme disperate che magari la domenica pomeriggio si accorgono di aver superato il numero di giorni di assenza. E capiscono che il giorno dopo non potranno portare i bambini a scuola prima di essere passati dal pediatra.

Ma questo non rischia di diventare anche un modo per le mamme di far tornare troppo presto i bambini a scuola? Anche se non sono totalmente guariti?

Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.