Crea sito

Star Wars: L’ascesa di Skywalker

L'ascesa di Skywalker
L’ascesa di Skywalker

Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Nel primo weekend di uscita siamo andati al cinema a vedere L’ascesa di Skywalker, il capitolo finale della terza trilogia di Star Wars. Il capitolo IX della storia iniziata nel 1977. È l’unico film di questa ultima trilogia che ho visto al cinema. Ed è anche quello (sempre di quest’ultima trilogia) che mi è piaciuto di più.

Vederlo sul grande schermo ha sicuramente il suo fascino. Poi lo abbiamo visto nella sala Imax dell’Uci Cinema a Porta di Roma. Ed in effetti la sala con lo schermo più grande, l’audio che ti fa sembrare di essere dentro al film ed il 3D fa un certo effetto. Comunque questo film mi è piaciuto molto. E mi ha anche emozionata. Ho pianto per gran parte della seconda parte del film. E, soprattutto, ho amato Kylo Ren. Tanto non mi piaceva e lo avevo odiato nei precedenti 2 film e tanto invece lo amato in quest’ultimo capitolo. L’evoluzione del personaggio mi è piaciuta molto. Sono soddisfatta di questo film.

Mi è piaciuto anche il personaggio di Poe Dameron, che è a tutti gli effetti un moderno Han Solo, sia nei modi di fare che negli atteggiamenti che lo hanno portato ad avere diversi problemi.

C’è chi ha detto che in questo film si è voluto riportare in vita vecchi personaggi per accontentare i fan storici, rimasti delusi dagli ultimi film. Non so se in effetti è stato così, ma comunque quest’ultimo film è, per me, migliore rispetto agli altri degli ultimi anni. E sono felice di averlo potuto vedere sul grande schermo. 2 ore e mezza di film che sono volate. Tra corse nei cieli, ostacoli da superare, battaglie, spade laser e personaggi tanto amati che, anche se per poco, sono presenti. La storia in un certo modo si ripete e i nuovi personaggi di questa nuova trilogia si ritrovano a percorrere una strada simile a quella percorsa dai loro predecessori… ma nel complesso questa storia fila ed ha un suo senso. Tra colpi di scena e rivelazioni sullo stile di “Luke, sono tuo padre!”. Ora aspetterò l’uscita del dvd per rivedermelo a casa. Quello che è certo che in questo film troverete molte risposte ai dubbi principali lasciati dai precedenti film.

Trama

Per chi sta pensando di andare a vederlo, ecco la trama del film. Se non volete spoiler, non continuate a leggere, quando vi avviserò!

Gli eventi si svolgono circa un anno dopo la fine del precedente film. Rey sta continuando l’addestramento da Jedi sotto la guida del generale Leia Organa. Nel frattempo Kylo Ren, il nuovo Leader Supremo, riesce a trovare un dispositivo che gli permette di arrivare su Exegol, un pianeta nascosto nelle Regioni Ignote dove si nasconde l’Imperatore Palpatine, che, grazie al lato oscuro della Forza, è rimasto in uno stato di non-morte mediante un complesso supporto vitale. Palpatine ha preparato una grande flotta di incrociatori stellari, ciascuno dotato di un’arma in grado di distruggere un pianeta, con la quale intende invadere la galassia e ripristinare il defunto Impero Galattico. Palpatine promette a Kylo Ren di fornirgli la flotta per farlo diventare il nuovo Imperatore, ma a condizione che uccida Rey.

Nel frattempo Rey, Poe Dameron, Finn, C-3PO, BB-8 e Chewbecca partono per concludere la missione di Luke Skywalker e trovare il dispositivo gemello di quello trovato da Kylo Ren, per poter raggiungere il pianeta dove si nasconde Palpatine e sconfiggerlo definitivamente. Senza raccontarvi i dettagli, vi posso dire che Rey continua ad avere un legame molto forte con Kylo. Ma riesce alla fine a trovare il dispositivo. Ora sta a voi andare a vedere il film per scoprire il resto. Se invece siete curiosi, continuate a leggere per scoprire come finirà e soprattutto che fine faranno i vari personaggi.

Finale e spoiler

Siete proprio sicuri di voler andare avanti con la lettura? Volete sapere cosa succede ai vari personaggi (ovviamente i principali) ne L’ascesa di Skywalker? E allora continuate a leggere. Altrimenti fermatevi qui!

.

.

.

.

.

.

.

.

.

  • Che fine fa Leia?

L’attrice che interpretava Leia è morta esattamente 3 anni fa. Però in qualche modo sono riusciti ad inserire il suo personaggio anche in questo film. Ma anche per lei sarà l’ultimo. Già dal precedente film, Leia era uscita molto debilitata. Quando sente che il figlio sta affrontando una battaglia contro Rey, Leia usa le ultime forze vitali per raggiungerlo con lo spirito, nel tentativo di farlo tornare al lato buono della Forza. Kylo Ren la vede, proprio mentre sta combattendo contro Rey, e in quel momento viene colpito a morte dalla stessa Rey. Mentre Leia, subito dopo essere apparsa al figlio, muore. Kylo poi viene riportato in vita da Rey, che usa una parte della sua forza. Kylo Ren è morto. Ma Ben Solo torna ad essere se stesso e lascia definitivamente il Lato Oscuro.

  • Chi è veramente Rey?

Sin dal primo film di questa nuova trilogia, tutti si sono chiesti chi fosse realmente Rey. Dopo il primo film, le ipotesi erano veramente tante. C’era anche chi ipotizzava che fosse figlia di Luke. Perchè, infatti, la Forza era così potente in lei? E perché aveva questo legame con Kylo? Finalmente lo abbiamo scoperto. Ed è proprio Kylo che svela a Rey le sue origini. Rey è la nipote di Palpatine. Quando aveva 6 anni è stata abbandonata dai suoi genitori sul pianeta Jakku, nel tentativo di proteggerla da Palpatine. Ed i suoi genitori sono stati uccisi dallo stesso Palpatine, perché non hanno voluto rivelare dove si trovava Rey al nonno.

  • Luke Skywalker e Han Solo

I tanto amati Luke e Han potevano mancare nell’ultimo film della Trilogia? In teoria sì, visto che Han è stato ucciso dal figlio nel primo film e Luke si è dissolto nella Forza nel secondo film, ma comunque ci sono stati. Luke in fondo vive nella Forza e appare a Rey per spronarla ad andare avanti e ad affrontare le sue paure. Han invece appare al figlio come ricordo, dopo che è tornato ad essere Ben Solo, e lo spinge a riflettere e a gettare la sua spada laser nel mare per abbandonare definitivamente il Lato Oscuro.

  • Come finisce il film L’ascesa di Skywalker?

Ben e Rey si uniscono per sconfiggere Palpatine, ma quest’ultimo riesce a sopraffarli prelevando la loro energia vitale per tornare in vita. Rey riesce però ad entrare in contatto con tutti i Jedi, che si uniscono a lei attraverso il potere della Forza e le permettono di sconfiggere l’Imperatore. Ma per farlo Rey utilizza tutta la Forza che ha e muore. Ben, arrampicatosi dal burrone dove era stato sbalzato dall’Imperatore, le cede la sua forza vitale e la riporta in vita. I due hanno solo un attimo per salutarsi e scambiarsi un bacio. E subito dopo Ben muore e scompare nella Forza. Nello stesso istante anche il corpo della madre morta si dissolve nella Forza.

  • La spada laser gialla ne L’ascesa di Skywalker

Dopo la vittoria su Palpatine, Rey raggiunte la veccha casa degli Skyvalker su Tatooine. Qui seppellisce le spade laser di Anakin e Leia. E sfodera la sua nuova spada, che è di colore giallo. Colore che rappresenterebbe l’equilibrio finalmente raggiunto nella Forza. Rey qui vede i fantasmi di Luke e Leia, che in un certo modo l’hanno resa quella che è, e decide di farsi chiamare Rey Skywalker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.