Crea sito

La festa della continuità tra la scuola materna e la scuola primaria

Festa della continuità
Festa della continuità

La continuità dalla scuola materna alla scuola primaria

Penso che la continuità tra la scuola materna e la scuola primaria sia molto importante. Ormai ci siamo. Ancora pochi giorni ed anche Figlia Due inizierà la prima elementare. Probabilmente sono più nervosa io di lei all’idea di questo nuovo inizio. La vedo ancora così piccola ed invece sta crescendo anche lei. Mi sembra ieri che ha iniziato la scuola materna, con le maestre della sorella. Ed ora stiamo per dare inizio ad una nuova fase. Con nuove maestre. Un nuovo impegno. Tutto da ricominciare. Ormai ci sarà meno tempo per i giochi. E si dovrà impegnare tutti i giorni.

La continuità fatta nello scorso anno scolastico tra la scuola materna e quella primaria dovrebbe averla preparata a questo passaggio. Ovviamente finché non inizierà, non potrà capire perfettamente cosa voglia dire. Ma comunque nello scorso anno ha iniziato a prendere confidenza con la nuova scuola.

La scuola materna infatti, in collaborazione con la scuola primaria, organizza una serie di attività durante tutto l’anno scolastico. I bambini della scuola materna si recano nella scuola primaria e fanno dei lavoretti insieme ai bambini delle quarte e delle quinte. Vedono la scuola. Cominciano ad “assaporarne” l’atmosfera. Ovviamente è tutto pensato per la loro età. E fanno attività adatte a loro. Però è un modo per prendere confidenza con quella che sarà la loro scuola.

E questa iniziativa si conclude in genere nel mese di maggio con una festa, durante la quale i bambini piccoli ricevono un diploma dai bambini di quinta elementare. Una sorta di passaggio del testimone. I bambini di quinta a giugno finiranno la scuola primaria e a settembre saranno sostituiti dai piccolini, che iniziano il loro ciclo di studi.

La festa con Figlia Due è stata un po’ diversa rispetto a quella con Figlia Uno. Questa volta è stata fatta nel Teatro della scuola. Con poche classi (hanno suddiviso le classi della scuola materna in più orari). Una cerimonia più intima, ma allo stesso tempo sempre emozionante. Hanno recitato insieme ai bambini di quinta una poesia, che segna il passaggio dai grandi ai piccoli. E poi ogni bambino della materna è stato chiamato per ricevere il diploma ed il classico cappello da diplomato. Ed ogni bambino di quinta ha letto un messaggio ad un bambino della materna. Messaggio che aveva scritto per il bimbo più piccolo. C’è chi ha spiegato che ora dovranno impegnarsi di più e studiare. Chi ha parlato delle maestre e di quanto si troveranno bene con loro. Ognuno a modo suo ha voluto trasmettere un messaggio ai piccoli sulla scuola primaria.

Un momento emozionante e trattenere le lacrime è stato difficile. Ed ora il primo giorno di scuola saranno accolti tutti quanti dai bambini che quest’anno frequenteranno la quinta elementare. Per dare inizio al primo grande ed importante ciclo di studi della loro vita.

Preparate i fazzoletti. Ci sarà da piangere! Almeno sono sicura che io mi emozionerò. Lei probabilmente sarà eccitata per questo nuovo inizio. Io invece già sono ansiosa. E siamo tutti curiosi di sapere quali dei suoi amichetti della materna ritroverà anche alle elementari. Quest’anno hanno finito in 9 (5 femmine e 4 maschi) e quindi sicuramente li divideranno tra le due classi. Stare tutti insieme sarà impossibile. Ma spero che si troverà bene con i nuovi compagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.