Crea sito

Salviamo la Locanda dei Girasoli

Locanda dei girasoli
Locanda dei girasoli

Aiutiamo la Locanda dei girasoli

La Locanda dei Girasoli è un ristorante/pizzeria di Roma. Cosa lo rende così particolare? Questo locale dà lavoro a ragazzi e ragazze con sindrome di down. Questi ragazzi vengono formati ed inseriti nel mondo del lavoro. Si tratta quindi di una pizzeria che, oltre ad essere un ottimo locale in cui mangiare, svolge anche una funzione socialmente utile.

Noi abbiamo conosciuto la Locanda dei Girasoli diversi anni fa, grazie al Trio Medusa. Insieme a loro abbiamo organizzato tante “cene dei cretini” in questa pizzeria. E ci siamo trovati sempre benissimo. I ragazzi che ci lavorano sono eccezionali. Noi abbiamo scelto questo locale anche per festeggiare il battesimo di Figlia Uno.

La Locanda dei Girasoli ha però dei problemi e rischia di chiudere. Il motivo? Le spese gestionali sono tante. E purtroppo il locale si trova in una posizione scomoda. Una piccola stradina che non è di passaggio. Quindi se conosci la locanda, ci vai. Ma se non la conosci, è poco visibile e difficile da trovare.

È stata fatta una petizione rivolta alla sindaca di Roma, per chiedere di aiutare la locanda, magari offrendo in concessione in locale comunale in cui trasferirsi, per permettere alla cooperativa sociale che gestisce la locanda di continuare a mandare avanti questo progetto. E di continuare ad offrire lavoro a tutti questi ragazzi con sindrome di down. Purtroppo dal comune, nonostante inizialmente fosse arrivato un interesse ad aiutarli, non sono ancora state fatte proposte concrete per aiutarli. Silenzio totale. Anzi, prima avevano detto che li avrebbero aiutati a trovare un posto adatto e poi invece li hanno invitati a partecipare al prossimo bando insieme ad altre cooperative per farsi assegnare un locale. Ed è veramente un peccato.

La Locanda dei Girasoli non deve chiudere. Aiutiamoli. Attualmente si trova in via dei Sulpici 117/H, in zona Tuscolana (MetroA – Numidio Quadrato), a Roma. Andateli a trovare. Venite a conoscerli. E se avete qualche idea o proposta per aiutarli, fatevi avanti. Non restate in silenzio. Hanno bisogno di tutti noi!

Potete seguirli sulla loro fanpage ufficiale su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.