Crea sito

Ricetta delle frittelle di Carnevale (e non solo)

frittelle di carnevale
Frittelle di Carnevale

Frittelle di Carnevale

Quest’anno Figlia Uno ha voluto preparare le frittelle di Carnevale. Aveva visto la ricetta su uno dei suoi libri di scuola (Fanta Parole) e non vedeva l’ora di provare a prepararle. Ha anche ricopiato la ricetta su un foglio, per portarla in cucina e non rischiare di sporcare il libro. Visto che sogna di diventare una pasticciera, le ho fatto provare a realizzare questa semplice ricetta… così inizia a sperimentare le sue doti culinarie!

Inizialmente voleva prepararle per la colazione, immaginando che fossero simili ai pancakes, che ogni tanto prepariamo nel weekend. Poi, visto che la ricetta era in una sezione del libro dedicata al Carnevale, abbiamo deciso di prepararle per la settimana di Carnevale.

Vediamo allora come fare le frittelle (che, neanche a dirlo, sono finite in un attimo!).

Preparazione dell'impasto
Preparazione dell’impasto

Ingredienti

Vi ripropongo le dosi così come le abbiamo trovate sul libro. A noi sono venute circa 25 frittelle, poi comunque dipende da quanto volete farle grandi.

Ecco gli ingredienti: 

  • 150 gr. di farina
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • mezzo bicchiere di latte
  • 2 cucchiai di olio (noi abbiamo usato l’olio di oliva)
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo

Procedimento

Ed ora vediamo come si preparano le frittelle!

Prendete una ciotola e mescolate bene 3 cucchiai di zucchero con un uovo, una bustina di vanillina ed un pizzico di sale. Aggiungete mezzo bicchiere di latte, 2 cucchiai di olio e, un po’ alla volta, la farina. Mescolate bene: dovete ottenere un impasto morbido. Infine aggiungete la mezza bustina di lievito e mescolate bene.

Zucchero a velo sulle frittelle
Zucchero a velo sulle frittelle

A questo punto occorre l’aiuto di un adulto. L’impasto lo ha preparato Figlia Uno, con l’aiuto della sorella. Ma per friggere meglio che sia un adulto a farlo. Bisogna friggerle in olio ben caldo, prendendo una piccola quantità alla volta di impasto con un cucchiaio.

Dopo averle fatte scolare sulla carta da fritti, le abbiamo messe su un vassoio e Figlia Uno le ha spolverizzate con lo zucchero a velo. Ed ecco le nostre frittelle, pronte per essere mangiate!

Frittelle finite
Frittelle finite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.