Crea sito

Come realizzare un barattolo anti-noia per i bambini

La noia di un bambino
La noia di un bambino

Capita a tutti i bambini di annoiarsi. Circondati da tanti giochi e tanti stimoli, magari non sanno che fare ed arriva la domanda alla mamma:

Mamma, mi annoio. Cosa posso fare?!?

Mi ricordo che, da bambina, mi è capitato di fare la stessa domanda a mia mamma. Certi pomeriggi, dopo aver guardato i cartoni, aver disegnato, aver giocato con le Barbie, magari mi capitava di avere ancora tempo prima di cena, ma di non sapere bene cosa fare.

Ed allora ecco la soluzione, trovata su un blog di mamme: il barattolo anti-noia.

Quando i bambini sono a casa, perché malati o perché la scuola è chiusa, e magari non hanno amichetti o fratelli/sorelle con cui giocare, può capitare che arrivi il momento in cui ti vengono a dire che si stanno annoiando.

Non sempre i genitori hanno la possibilità, o il tempo, di mettersi a giocare con loro. Oppure danno tante idee ai bambini, ma nessuna sembra convincerli. E allora che si può fare per far passare il tempo? Il barattolo anti-noia è pensato proprio per dare ai bambini la possibilità di trovare un’occupazione da fare per rompere la noia e divertirsi.

Basta un semplice barattolo (può essere un barattolo vuoto della marmellata o della Nutella o un qualsiasi altro barattolo che avete a casa e volete riciclare; oppure ne potete comprare uno proprio per trasformarlo in questo barattolo contro la noia), che potete colorare e decorare come preferite insieme ai bambini. Se volete stare più sicuri, magari cercatene uno di plastica, in modo che non si rompa in caso di cadute.

All’interno del barattolo si possono inserire tanti piccoli fogliettini, su ognuno dei quali scriverete una diversa attività. Ovviamente tutte le attività devono essere scelte in base all’età e agli interessi del bambino.

Così quando si sentirà annoiato, il bambino potrà prendere il barattolo ed estrarre a caso un foglietto. E fare quello che c’è scritto sul foglietto. Un modo di dargli tante idee su cosa fare e di far sentire il bambino importante, perché potrà scegliere da solo (anche se a caso) cosa fare quando si annoia.

All’interno del barattolo si possono inserire attività di ogni genere, dal disegnare all’aiutare la mamma a cucinare, dal giocare con le bambole a fare un puzzle. Pensate a quali sono le attività preferite dei vostri bambini e scrivetele su tanti piccoli bigliettini. Meglio se in qualche bigliettino scrivete anche qualcosa che il bambino possa fare con la mamma o con il papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.