Crea sito

Quando inizia e finisce il Carnevale

periodo del carnevale
Periodo del Carnevale

Periodo del Carnevale: quando inizia e finisce

Ci siamo: è arrivato il periodo del Carnevale! Passate le feste di Natale, Capodanno e Befana, arriva il Carnevale. Da quando ero bambina mia mamma mi ha sempre detto che il Carnevale inizia il 17 gennaio. Il giorno di S’Antonio Abate e il giorno della festa degli animali. Ed io ho sempre preso per buona questa data come inizio ufficiale. La fine invece è molto variabile ed è legata all’inizio della Quaresima e quindi alla Pasqua.

Ci sono anni in cui il Carnevale è molto lungo e finisce a marzo ed altri in cui dura solo poche settimane. Indipendentemente dalla data di inizio, il momento più importante del Carnevale è senza dubbio l’ultima settimana, dal Giovedì Grasso al Sabato Grasso, fino ad arrivare al Martedì Grasso. E’ proprio con il Martedì Grasso che si concludono tutti i festeggiamenti del Carnevale (solo a Milano dura qualche giorno in più perché si festeggia il Carnevale Ambrosiano e quindi finisce il sabato successivo al Martedì Grasso).

La Quaresima

E dopo inizia il periodo di periodo di riflessione, astinenza e digiuno della Quaresima. Per questo durante il Carnevale si dà libero sfogo ai festeggiamenti. Spesso il Carnevale è associato principalmente ai bambini, perché sono loro che lo vivono di più in prima persona (mia figlia ha iniziato a pensare al vestito di Carnevale di quest’anno già dallo scorso novembre!). Ma anche i grandi sanno divertirsi.

Cercando qualche informazione in più, ho scoperto che il Carnevale, per tradizione nei paesi cattolici, si fa cominciare con la Domenica di settuagesima, ovvero la prima domenica delle nove che precedono la Settimana Santa. Questa particolare domenica cade circa 60 giorni prima la domenica di Pasqua. Mentre invece il Martedì Grasso cade in genere tra il 3 febbraio ed il 9 marzo, a seconda di quando sarà il Mercoledì delle Ceneri.

Restando fedele alle mie convinzioni di bambina, per me il Carnevale inizierà sempre ufficialmente il 17 gennaio. Quindi direi che ci siamo quasi… avete già pensato alle maschere e ai festeggiamenti?

Una risposta a “Quando inizia e finisce il Carnevale”

  1. Da bambina si sentiva nell’aria il clima del carnevale. La verità è che si trattava di un pretesto per “uscire allo scoperto”, con non poco imbarazzo! Oggi è cambiato tutto, i social ci hanno aiutato a familiarizzare con il concetto di personaggio pubblico, siamo tutti dei potenziali personaggi pubblici. Il punto non è neanche quello, l’aspetto più “tragico” è legato al fatto che esporsi significa diventare “carne da macello”… chi si espone non può più contare sui consensi ma deve fare i conti con le critiche, peggio: con le contestazioni… davvero! Si discutono finanche le intercettazioni telefoniche, come se ciascuno di noi vivesse in odore di santità… voglio dire: a telefono non ci scappa mai un pettegolezzo? No…non si distingue il contenuto di una telefonata dalle dichiarazioni pubbliche del personaggio in questione! Questo mi fa capire che l’intimità della casa non sta a cuore veramente a nessuno… siamo del mondo! A mio avviso le chiacchiere stanno a zero, mi rifiuto di credere che si debba vivere alla stregua di uno scolaretto che incassa critiche su critiche dalla mattina alla sera quando dovrebbero contare i numeri. Il percorso scolastico ci insegna ad emanciparci dal giudizio… la logica del bravissimo con lode andava bene alle elementari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.