Platesse alla mugnaia, la ricetta completa

Platesse alla mugnaia
Platesse alla mugnaia

Platesse alla mugnaia

Le platesse alla mugnaia sono uno dei modi con cui prepariamo più spesso questo pesce. Le mangiamo in molti modi… Lesse o panate. Ma questa versione al forno col limone è una delle nostre preferite. Il termine “alla mugnaia” indica proprio il metodo di cottura del pesce bianco, che viene infarinato e poi rosolato con il burro. Voi come mangiate le sogliole in genere? Quali sono le vostre ricette preferite per preparare questo tipo di pesce? Questa ricetta piace anche ai bambini (e non sempre è facile con loro fargli apprezzare i piatti col pesce).

Se volete provare questa ricetta, vediamo quindi come si preparano. Prima di tutto partiamo dagli ingredienti:

  • Filetti di platessa
  • Limone
  • Farina
  • Olio
  • Burro
  • Sale
  • Pepe

Prendere i filetti di platessa (se non li prendete freschi, ma surgelati, fateli scongelare prima di prepararli) e controllate che non ci siano spine. Io sono fissata con le spine, quindi le controllo bene prima di cucinarle. In genere le taglio anche a metà, perché a volte al centro resta qualche spina, anche se si tratta di filetti.

Passate i filetti nella farina. Prendete una teglia e metteteci un po’ di olio e qualche pezzetto di burro. Ponete i filetti infarinati sulla teglia e mettete sopra un po’ di burro. Poi condite con sale e pepe. Fate cuocere 10 minuti in forno a 180° (accendetelo un po’ prima di infornare in modo che si riscaldi).

Passati 10 minuti sarete a metà cottura. Aggiungete sopra alle platesse il succo di un limone, allungato con un po’ di acqua. E continuate a cuocere per altri 10 minuti. Una ricetta che piace anche ai bambini, quindi da provare assolutamente. E se cercate altre ricette, consultate la sezione Creazioni in cucina del mio blog.

E, come sempre, buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.