Crea sito

Perché l’orso si è perso? Un libro per stimolare la fantasia

Perché l'orso si è perso?
Perché l’orso si è perso?

Io adoro i libri. E questa passione è arrivata anche alle mie bambine. La prima adorava l’angolo della lettura al nido. Ed anche per la seconda l’angolo della lettura è uno dei più interessanti. A casa abbiamo tanti libri, per tutte le età. Ma ogni volta che ne troviamo o ci regalano un nuovo libro siamo sempre contente.

Per il compleanno della bimba piccola, una sua compagnia del nido le ha regalato “Perché l’orso si è perso?“. Un libro edito da Franco Cosimo Panini, che fa parte della collana 03 Zero Tre. Questa collana è realizzata “pensando al bambino nelle sue tappe di crescita per giocare, ridere, conoscere, guardare, crescere insieme“.

Perché l'orso si è perso? Retro copertina
Perché l’orso si è perso? Retro copertina

Ed è un libro ideale “per chi legge le storie raccontate dalle foto“. Io trovo che sia un libro veramente molto carino. E soprattutto un libro che può stimolare la fantasia del bambino. Questo perché il libro è realizzato con disegni, foto e brevi spiegazioni che lasciano spazio al bambino di cercare di capire cosa è successo ai protagonisti.

Accanto alle foto e ai disegni ci sono infatti una serie di “perché?” ed il bambino può essere invitato a provare a rispondere a questi perché, per cercare la sua spiegazione a quello che le immagini gli trasmettono. E poi si parla di oggetti della vita quotidiana. Quindi possono essere situazioni che il bambino ha vissuto oppure potrebbe vivere senza problemi.

libro aperto
Libro aperto

Lo trovo veramente un libro molto utile e divertente. La storia è stata immaginata da Emanuela Bussolati, che ha indicato piccoli indizi, che servono ai bambini per immaginare la loro storia. I disegni sono stati realizzati da Giulia Orecchia e le fotografie sono invece di Franco Pizzocchero.

Se avete bambini piccoli oppure dovete fare un regalo, questo libro può essere un’idea originale, divertente e anche educativa.

spiegazioni del libro
Spiegazioni del libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.