Crea sito

Penny Dreadful, una serie tv da vedere

penny dreadful
Penny Dreadful

Penny Dreadful

Quando finisci di vedere una serie tv, sapendo che non ci sarà una stagione successiva, c’è sempre un misto di sentimenti… da una parte il dispiacere che sia finita (soprattutto se questa serie ti ha “preso” molto), dall’altra la soddisfazione di averla vista. E poi arriva la domanda: “Ed ora che posso guardare?“, “Quale serie posso iniziare sperando che mi “conquisti” allo stesso modo?“.

E’ un po’ quello che ho provato io appena finito di vedere Penny Dreadful. Una serie fantastica, vista su Netflix. Tre stagioni. Serie conclusa con un finale non aperto, come avviene per molte serie tv. Una serie veramente molto bella, a partire dagli attori fino ad arrivare alle ambientazioni.

Come sono arrivata a Penny Dreadful?

Tutto è iniziato mesi fa con uno spettacolo teatrale, che non sono riuscita a vedere, che si intitola Un Penny Dreadful Steampunk. Tempo dopo, per caso, ho scoperto che esisteva una serie tv (già conclusa) dal titolo Penny Dreadful. Ed anche se lo spettacolo e la serie sono due cose ben distinte (se non fosse per la presenza di alcuni personaggi), ho deciso di iniziare a vedere Penny Dreadful.

E mi sono appassionata a questa serie un po’ horror (anche se non amo particolarmente il genere), un po’ fantasy e un po’ drammatica, creata da John Logan, che si ispira ai libri del XIX secolo, i penny dreadful, e a La Lega degli Straordinari Gentlemen di Alan Moore.

Penny Dreadful, la trama

La serie racconta le vite (intrecciate) di alcuni dei principali personaggi della letteratura horror, da Mina e Dracula a Victor Frankenstein, da Dorian Gray al Dr. Jekyll, in una Londra vittoriana abitata da streghe, vampiri e licantropi.

La storia inizia quando l’americano Ethan Chandler viene avvicinato dalla misteriosa Vanessa Ives, che gli propone un lavoro. Deve aiutare lei e Sir Malcolm Murray nella ricerca di Mina, figlia di Sir Malcolm e grande amica di Vanessa, rapita dai vampiri. Collabora con loro anche il dottor Victor Frankenstein, che in segreto si occupa di riportare in vita i morti. Ethan viene ingaggiato per combattere i vampiri e le misteriose creature che si ritroveranno ad affrontare nella ricerca di Mina. Nella storia (ma non nella ricerca di Mina) si inserisce anche poi l’affascinante Dorian Gray, un giovane uomo dedito ai piaceri della vita.

La situazione poi si complicherà notevolmente e si scoprirà che Dracula, che ha fatto rapire Mina, in realtà vuole Vanessa. Tra misteri, streghe, lotte contro vampiri, rapporti molto particolari tra i vari personaggi, si arriverà allo scontro finale alla fine della terza stagione. Non mi soffermo sui dettagli, per non togliervi la curiosità di vedere questa serie, piena di personaggi interessanti e di riferimenti letterari.

Penny Dreadful, i personaggi principali

  • Vanessa Ives, interpretata da Eva Green
    Vanessa è amica della famiglia di Sir Malcolm da quando era piccola e lo aiuta nella ricerca della figlia Mina. Ha un potere che le permette di avere visioni e la porta ad essere posseduta da entità misteriose.
  • Sir Malcolm Murray, interpretato da Timothy Dalton
    E’ un aristocratico e dà la caccia a creature soprannaturali, da quando la figlia Mina è stata rapita dai vampiri.
  • Ethan Chandler, interpretato da Josh Hartnett
    Erede dell’alta società americana, caduto in rovina per gli eccessi a cui è dedito, lavora come tiratore scelto in uno spettacolo itinerante. Viene assunto da Vanessa per combattere contro le creature notturne. Nasconde un segreto.
  • Victor Frankenstein, interpretato da Harry Treadaway
    Scienziato svizzero, lavora come patologo per la polizia di Londra. Si dedica alla ricerca scientifica e fa di nascosto esperimenti per riportare in vita i morti.
  • La Creatura/Calibano/John Clare, interpretato da Rory Kinnear
    E’ uno degli uomini “creati” dal dottor Frankenstein, che poi lo ha abbandonato. Torna dal dottore per farsi trovare (o creare) una compagna
  • Dorian Gray, interpretato da Reeve Carney
    Uno dei personaggi più belli per me. Dorian Gray è un giovane nobiluomo molto affascinante, ma anche narcisista e ambiguo, che non invecchia mai (grazie a un misterioso quadro che conserva chiuso in una stanza segreta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.