Crea sito

Non è colpa della cicogna, la mia recensione

Non è colpa della cicogna
Non è colpa della cicogna

Non è colpa della cicogna

Ho amato (ed amo ancora) lo spettacoloNon è colpa della cicogna” di Un Teatro da Favola. Ed ora che è diventato un libro. Lo amo ancora di più. Pietro Clementi, fondatore della compagnia teatrale che fa spettacoli per bambini e famiglie, ha scritto questa storia per la sua compagnia, con l’intento di spiegare ai piccoli come nascono i bambini. Uno spettacolo che, ogni volta che lo vediamo, ci fa sempre ridere ed emozionare.

Gallucci Editore ha deciso di pubblicare il libro di questa storia. E così Pietro Clementi ha trasformato il suo spettacolo in un libro per bambini. Libro che è andato esaurito già in prevendita, tanto che l’editore ha dovuto subito fare una ristampa. Libro che ovviamente abbiamo preso subito, anche prima del giorno d’uscita. Lo abbiamo comprato in prevendita sul sito dell’editore.

Un libro che tutti dovrebbero comprare, per leggerlo insieme ai propri bambini, oppure per regalarlo ai nipoti. Un libro che farà divertire i bambini, ma che emozionerà anche gli adulti.

Ed è la soluzione ideale se i vostri bimbi hanno già iniziato a chiedervi “Come nascono i bambini?“. Domanda che spesso manda nel panico molti genitori, che non sanno come spiegarlo ai bambini. E da questo “panico” nascono molte storie che spesso vengono raccontate ai piccoli, dalla cicogna al cavolo, fino ad arrivare all’ape con il fiore.

Ma perché invece non raccontare la verità ai bambini? Ed ecco che Pietro Clementi, con la sua storia, arriva in aiuto di tutti i genitori che non sanno da che parte iniziare per spiegare ai figli come nascono i bambini.

Pietro lo spiega in maniera chiara e semplice, raccontando la nascita di un amore, raccontando la sua storia d’amore con Elena, poi diventata sua moglie. E da questo amore è nata Alice. Ed il suo racconto è fatto proprio come se fosse uno spettacolo teatrale. Partendo proprio dalla domanda che Alice gli ha fatto, per farsi spiegare come nascono i bambini, perché sapeva che “non è colpa della cicogna”!

Anche se, in fondo, la storia della cicogna era in qualche modo legata all’arrivo dei bambini. Perché quando nasceva un bimbo sul finire dell’inverno, si teneva sempre il camino acceso per tenere la casa al caldo. E le cicogne, attirate dal tepore dei caminetti, facevano il nido proprio lì sopra. Quindi vedere un nido di cicogna era il segnale che in quella casa era arrivato un neonato.

Se avete visto lo spettacolo teatrale e conoscete la compagnia Un Teatro da Favola, non potete non prendere questo libro. E se non li conoscete, questa è l’occasione giusta. Ed anche se siete alla ricerca di un libro da regalare ai bambini, questo è senza dubbio un bellissimo libro. I bambini si divertiranno tanto a leggerlo. Ma vi consiglio di leggerlo anche voi adulti. Io l’ho letto: mi sono emozionata, ho riso ed ho rivissuto questa storia (già vista a teatro), che non mi stanca mai. 

Correte in libreria ad acquistare questo bel libro. O, se non avete una libreria vicino casa, oppure non avete voglia di uscire, ordinatelo su Amazon (è disponibile in versione cartacea e in formato Kindle!

Questo articolo contiene link di affiliazione icona Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.