Natale a Montepulciano: la magia è tornata

Natale a Montepulciano
Natale a Montepulciano

Natale a Montepulciano

Quest’anno siamo tornati al Natale a Montepulciano. Dopo lo stop dello scorso anno, causato dalla pandemia, quest’anno la manifestazione natalizia di questo paese della provincia di Siena, è stata organizzata di nuovo. Ovviamente con tutte le precauzioni che la situazione ancora richiede. Ma poter tornare in questo paesino in cui abbiamo lasciato un pezzetto di cuore è sempre una bella emozione. E siamo stati veramente molto contenti di poterci tornare. Lo scorso anno ci era mancato veramente tanto. Nel 2020 avevano organizzato una versione online per dare spazio a tutti gli artigiani ed i venditori che avrebbero dovuto partecipare, ma poi non è stato possibile farlo.

Certo, le restrizioni ci sono ancora. Ma in qualche modo ci siamo immersi in quella atmosfera natalizia che tanto ci piace. Nel paese e nei mercatini le restrizioni non si sentono tanto. Ormai siamo abituati a mantenere i distanziamenti e a girare indossando le mascherine. Ed anche se quando ci siamo stati noi ancora non c’era l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto, noi le abbiamo tenute lo stesso.

Un po’ più sottotono è la visita nel Castello di Babbo Natale, perché, a differenza degli altri anni prima della pandemia, quest’anno è stata una visita più veloce, con un percorso preciso da seguire ed ingressi contingentati un po’ alla volta. Non ci sono stati i classici laboratori che i bambini potevano fare lungo il percorso e non c’è stato nemmeno lo spettacolo di magia alla fine del percorso, prima dell’uscita. E nemmeno il momento dei biscotti nella cucina del castello… Ecco, queste cose un po’ ci sono mancate. Ma comunque è stato bello poter tornare in questo castello.

Calcolando che lo scorso anno non si è potuto fare nulla, direi che quest’anno è andato decisamente meglio. Abbiamo visitato il castello di Babbo Natale, scritto ed imbucato la letterina, incontrato Babbo Natale, ricevuto il diploma di aspirante elfo e fatto un giro sui pony nel giardino del castello. Ed all’interno del castello abbiamo ritrovato l’artigiano che lavora il legno e che ci incanta sempre quando costruisce piccole trottole da un pezzettino di legno. Speriamo per il prossimo anno di tornare anche a fare i lavoratori o a farci stupire da un mago.

L’atmosfera natalizia del resto del paese ci ha travolti e ci siamo lasciati travolgere, respirandola totalmente. E’ stato bello girare per le varie casette, andare alla ricerca della Michi Creativa, che è diventata un punto fermo della nostra visita al mercatino di Montepulciano, oppure della casetta dove acquistare salumi e formaggi o quella dove acquistare il cioccolato. Per non parlare delle varie casette nello spazio ristoro, dove ci fermiamo sempre per prendere almeno le mini crepes con Nutella, cioccolato bianco o crema di pistacchio. Ma anche andare alla scoperta dei vari presepi in giro per il paese.

E quest’anno non ci siamo lasciati scappare nemmeno una visita ad una cantina di vino di Montepulciano. Tra botti e bottiglie, anche quello ci voleva e ci era mancato. Grazie quindi al Comune di Montepulciano che quest’anno è riuscito di nuovo ad organizzare questa manifestazione che inizia alla fine di novembre e va avanti per tutte le vacanze di Natale.

Voi ci siete mai stati al Natale a Montepulciano? Vi lascio il sito ufficiale così potrete seguirli per il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.