Lavoretto di Natale con una bottiglia riciclata

lavoretto di natale
Lavoretto di Natale

Lavoretto di Natale con bottiglia riciclata

Quest’anno abbiamo ricevuto un lavoretto di Natale con bottiglia riciclata. Il lavoretto del primo anno della scuola materna di Figlia Due. Un lavoretto veramente molto originale, che mi è piaciuto tanto. Anche perché per farlo hanno utilizzato una bottiglia vuota di acqua. E così, oltre a preparare il lavoretto, si può insegnare ai bambini che ci sono oggetti che si possono riciclare e si possono riutilizzare in altri modi. Ed ecco che una bottiglia d’acqua di plastica vuota può diventare un bel lavoretto da conservare nella vetrinetta di casa.

bottiglietta di natale
Bottiglietta di Natale

In pratica i bambini, insieme alle maestre, hanno preso una bottiglia di acqua vuota. Hanno tagliato la base e la parte in alto (eliminando la parte centrale). Nella base hanno infilato un pezzo di polistirolo (che fa molto neve!) e sopra ci hanno messo un oggetto o un personaggio. Noi abbiamo una calza rossa (che potrebbe essere di Babbo Natale, ma anche una calza della Befana). Altri avevano un omino di pan di zenzero o un alberello natalizio.

Poi hanno incollato le due parti della bottiglia ed hanno messo un nastrino (tipo uncinetto) per nascondere la parte incollata. Per finire hanno decorato il collo della bottiglia con un nastrino, a cui hanno attaccato anche il bigliettino con 2 poesie di Natale.

poesie di natale
Poesie di Natale

Il bigliettino, che davanti è stato disegnato con la faccia di Babbo Natale, è stato realizzato con un cartoncino e ha la forma della manina del bambino. Bellissima idea.

Ecco le due poesie di Natale

Con la slitta tra le stelle

Con la slitta tra le stelle,
Babbo Natale porta tante cose belle,
poi scendendo dal camino
ti consegna un regalino.
Guarda bene è speciale:
sono i miei auguri di…
BUON NATALE

Babbo Natale

Babbo Natale ha da sempre un pallino:
render felice ogni bambino!
Con la sua lista piena di nomi
riempie il suo sacco pieno di doni.
Giù dal camino scende a fatica,
non gli ci scende il suo girovita.
In punta di piedi porta i regali
ai generosi e a quelli venali.
Con la sua slitta vola sui tetti
dei benestanti e dei poveretti.
Poi terminata la sua missione
torna a dormire sotto al piumone.
Russa di gusto ma non sogna niente,
lui vuole solo far felice la gente!

Precedente Un Dolce Natale per i bambini meno fortunati di Roma Successivo La magia di Babbo Natale attraverso gli occhi dei bambini

Lascia un commento

*