Crea sito

Iscrizioni a scuola: tutte le informazioni utili

Iscrizione a scuola
Iscrizioni a scuola

Iscrizioni a scuola

Iscrizioni a scuola: si parte. Se dovete iscrivere i vostri bambini al primo anno della scuola materna statale, della scuola primaria, della scuola media o della scuola superiore per l’anno scolastico 2020/2021, è questo il momento giusto. Ad eccezione della scuola materna statale, per la quale le iscrizioni si fanno direttamente presso la scuola compilando l’apposito modulo, le iscrizioni dalla scuola primaria in poi devono essere fatte tramite il portale ufficiale del Miur. Per le scuole materne comunali di Roma, invece, la domanda si dovrà fare sul sito del Comune dall’8 al 29 Gennaio 2020.

Per le iscrizioni, per prima cosa bisogna iscriversi al portale del Miur. Diversamente dagli altri anni, in cui l’iscrizione dopo un anno scadeva e bisognava fare una nuova iscrizione, chi si è già iscritto in passato, può utilizzare la vecchia login. Se non ricordate le credenziali d’accesso, potete recuperarle, inserendo l’email che avevate utilizzato per l’iscrizione. Se invece non vi siete mai iscritti al portale, dovete effettuare l’iscrizione, che è attiva dal 27 dicembre scorso. Se avete lo Spid, potete utilizzare quello per accedere al portale, altrimenti dovete fare la registrazione utilizzando il vostro codice fiscale ed una email valida.

Per quanto riguarda le iscrizioni per il prossimo anno scolastico, il 2020/2021, si potranno inserire sul portale dalle 8.00 di martedì 7 gennaio alle 20.00 di venerdì 31 gennaio 2020. Nel momento in cui inserite la domanda, dovete avere a portata di mano il codice meccanografico della scuola (ogni scuola è associata ad un codice che la identifica). Per chi non conoscere il codice della scuola che vuole scegliere oppure non ha ancora scelto la scuola, è a disposizione la nuova App del portale ‘Scuola in Chiaro’ che permette di accedere facilmente alle principali informazioni sui vari istituti. Nella domanda di iscrizione, si possono inserire fino a 3 scuole (in genere la prima è quella presso cui si vuole iscrivere il bambino e le altre 2 sono ulteriori scelte nel caso in cui la prima scuola fosse piena), quindi bisogna conoscere i codici identificativi di ogni scuola.

Se volete conoscere tutti i passaggi necessari per inserire la domanda di iscrizione, potete seguire il mio tutorial dello scorso anno (tanto i vari passaggi dell’iscrizione sono sempre gli stessi). Il sistema di Iscrizioni online avvisa in tempo reale, tramite posta elettronica, dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. Durante la registrazione al portale o durante l’inserimento della domanda, dopo aver inserito i dati, viene sempre visualizzata una schermata di riepilogo, per visualizzare tutti i dati inseriti. Questa schermata deve poi essere confermata, per andare avanti, se i dati sono corretti. Se invece qualche dato non è corretto, basta tornare indietro e correggerlo.

Le iscrizioni a scuola sono obbligatorie per gli alunni delle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e di II grado. La domanda di iscrizione deve essere inoltrata online anche per i corsi di istruzione dei Centri di formazione professionale nelle regioni che hanno aderito alla procedura (Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto).

La domanda di iscrizione può essere presentata da un genitore oppure da un tutore legale del bambino. Non c’è bisogno di effettuare l’iscrizione il primo giorno subito alle 8:00, perché per eventuali graduatorie non sarà preso in considerazione il giorno in cui l’iscrizione è stata inoltrata.

Informazioni utili sulla registrazione al portale del Miur

Per effettuale la registrazione al portale, bisogna cliccare sul pulsante REGISTRATI. Per prima cosa viene richiesto il proprio codice fiscale e di selezionare la casella di sicurezza “Non sono un robot”: Successivamente si devono inserire i propri dati anagrafici e l’indirizzo email (da digitare due volte per sicurezza). Come terzo step, si potranno visualizzare i dati inseriti, per controllare che siano esatti e confermarli, oppure tornare indietro e correggerli.

A questo punto si riceve una email all’indirizzo inserito nella registrazione, con un link da cliccare per confermare la registrazione. Si riceve quindi una seconda email con le credenziali (nome utente e password) per accedere al servizio Iscrizioni on line. Al primo accesso al servizio (dal 7 gennaio in poi) sarà richiesto di cambiare la password che è stata inviata via email. La nuova password deve essere di almeno 8 caratteri e deve avere: un numero, una lettera maiuscola e una lettera minuscola. Al primo accesso, inoltre, viene chiesto di confermare o integrare i dati di registrazione (abilitazione al servizio). Una volta inseriti e confermati i dati è possibile inserire la domanda di iscrizione.

Informazioni utili sulla domanda di iscrizione

Dal 7 gennaio è possibile inserire la domanda di iscrizione, cliccando su “ACCEDI AL SERVIZIO” ed inserendo le credenziali ricevute. Si deve quindi cliccare sulla voce “Presenta una nuova domanda di iscrizione” ed inserire il codice identificativo della scuola o del CFP prescelto. La domanda online è composta da due sezioni:

  1. nella prima bisogna inserire i dati anagrafici dell’alunno e altre informazioni necessarie per l’iscrizione;
  2. nella seconda informazioni di specifico interesse della scuola prescelta (utili per esempio all’accoglimento delle domande o alla formazione delle classi), come ad esempio l’orario che si sceglie per la frequenza, tempo ridotto o tempo pieno.

Dopo aver inserito tutte le informazioni, si può visualizzare la domanda per controllare i dati e confermarla cliccando sul pulsante “Inoltra la domanda”. In questo modo la domanda di iscrizione verrà inoltrata direttamente alla scuola. Se ci si accorge, dopo aver inoltrato la domanda, di aver sbagliato qualcosa, per modificarla si deve contattare direttamente la scuola.

In sistema di iscrizione manda automaticamente una ricevuta di conferma d’invio della domanda. Ed una copia della ricevuta viene inviata all’indirizzo email utilizzato al momento della registrazione. Dopo il 31 gennaio, tutte le domande saranno analizzate dalle varie scuole, che confermeranno l’accettazione oppure, in caso di indisponibilità di posti, la indirizzeranno ad altra scuola, scelta dal genitore come soluzione alternativa. Il genitore che ha inserito la domanda riceverà tramite email tutti gli aggiornamenti sullo stato della domanda sino alla conferma di accettazione finale.

Vari passaggi dello stato della domanda:

  • Inoltrata: la domanda è stata recapitata alla scuola, che, dopo la chiusura delle iscrizioni, inizierà a valutarla insieme a tutte le altre domande arrivate;
  • Restituita alla famiglia (solo durante il periodo delle iscrizioni): quando la scuola restituisce alla famiglia la domanda già inoltrata (o su richiesta della famiglia stessa o su iniziativa della scuola/CFP) per integrare alcune informazioni mancanti. Una domanda restituita, dopo le modifiche, deve essere nuovamente inoltrata;
  • Accettata, quando la domanda viene accolta dalla scuola;
  • Smistata, quando, in caso d’indisponibilità di posti o in assenza dei requisiti indicati nei criteri di accoglimento delle domande, la domanda viene inoltrata ad un’altra scuola, inserita dal genitore come seconda e terza scelta.

Tutte le variazioni di stato della domanda vengono notificate via email agli indirizzi forniti nella procedura di registrazione. Lo stato della domanda si può visualizzare anche direttamente sul portale, accedendo al servizio e cliccando sulla voce “Visualizza Situazione Domande”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.