Crea sito

Iscrizione alle elementari: come scegliere la scuola?

scegliere la scuola
Scegliere la scuola

Da quando abbiamo iniziato la scuola materna, ho sempre pensato che avrei iscritto mia figlia alla scuola elementare lì vicino. Ora che si avvicina il momento di effettuare l’iscrizione sono presa da mille dubbi. E’ una scelta importante. La scuola elementare dovrebbe dare la base per l’istruzione futura. E senza solide basi si possono avere problemi più avanti.

Quindi è importante valutare ogni elemento prima di effettuare la scelta della scuola elementare. Pensavo che sarebbe stato semplice scegliere. Pensavo che non avrei avuto dubbi. E invece ora mi trovo piena di dubbi e timori.

Più che altro c’è la paura che mia figlia possa non incontrare sul suo percorso scolastico una valida insegnante, che le sappia dare le basi per quello che farà dopo, che le sappia trasmettere l’amore per lo studio e che le sappia insegnare qualsiasi cosa con passione. Insomma, il sogno di ogni mamma è che la maestra del proprio figlio sia una persona competente e brava.

Ma questo non potremo saperlo fino al momento in cui inizieremo veramente la scuola.

Come dicevo ho sempre pensato che l’avrei iscritta in questa scuola (e comunque al momento è ancora la mia prima scelta). Poi ho iniziato a confrontarmi con altre mamme e sono sorti i primi dubbi. Tra i bambini che quest’anno finiscono la materna e il prossimo anno andranno alle elementari, nessuna mamma sembra propensa a iscrivere il figlio alla stessa scuola (quindi alla fine mia figlia potrebbe trovarsi senza nessun amichetto della materna in classe… cosa che successe anche a me perché ho frequentato la materna e le elementari in due zone diverse). Alcune non sono propense per motivi logistici (di distanza da casa), altre perché hanno già esperienza con questa scuola (con altri figli che ancora la frequentano) e non sono soddisfatte.

Alla fine i dubbi di queste mamme, che non sono soddisfatte, hanno suscitato dei dubbi anche in me. Sarà la scuola giusta? Voci di quartiere dicono che le maestre che il prossimo anno prenderanno le prime non siano poi così brave. E questo, se confermato, potrebbe essere un problema. Ma io non conosco personalmente le maestre e non conosco nemmeno genitori che hanno i figli con queste stesse maestre, per cui non so se queste voci siano fondate.

Poi c’è il discorso relativo alla preside della scuola, che pare sia una persona poco disponibile (anzi quasi per nulla) ad ascoltare o aiutare i genitori. E questo potrebbe essere un altro problema (soprattutto perché tutti quelli che hanno avuto a che fare con lei si sono trovati male).

Il binomio preside non disponibile e maestre poco competenti non sembrerebbe l’ideale.

La scuola, quando siamo andati all’Open Day, mi è anche piaciuta. Anche se, si sa, agli Open Day cercano sempre di dare il meglio di loro per fare buona impressione sui genitori. Ho provato anche a chiedere, tramite conoscenze, ad alcune maestre come fossero quelle che il prossimo anno prenderanno le prime, ma non si sbilanciano e rispondono con un generico “Sono tutte brave“.

Bisognerebbe andare all’uscita di scuola a cercare qualche genitore di bambini che frequentano la quinta quest’anno per chiedere informazioni sulle maestre. Anche se poi, in ogni caso, non si può scegliere la maestra, ma sarà tutto deciso dalla Preside (e vista la poca disponibilità della Preside, sarebbe anche impensabile l’idea di poter chiedere di essere ammessi in una classe piuttosto che in un’altra).

Le alternative della zona quali potrebbero essere? C’è un’altra scuola elementare, ma la Preside comunque è la stessa e non ho notizie nemmeno delle maestre. Quindi il dubbio sulla bravura delle maestre rimarrebbe lo stesso. Ovviamente, per motivi logistici, sto considerando solo le scuole più vicine a casa. Alcune mamme stanno pensando anche ad una scuola paritaria, gestita dalle suore (scuola di cui si parla molto bene)… ma in quel caso bisognerebbe vedere quanto potrebbe incidere sul bilancio mensile familiare, visto che sicuramente ci sarebbe una retta da pagare.

Valutare altre scuole o lasciarsi guidare dall’istinto e iscriverla a questa scuola? Questo è il problema.

Per la scelta della scuola materna non ho avuto problemi. Ero sicura della scelta. E la coordinatrice mi aveva fatto un’ottima impressione. Poi mi sono dovuta ricredere sulla coordinatrice per una brutta storia in cui è stata coinvolta, anche se alla fine a scuola e con le maestre che ci sono capitate ci siamo trovate molto bene. E questo è l’importante.

Oggi pomeriggio ci sarà una riunione con la Preside della scuola elementare (proprio lei… quella descritta da tutti come una persona indisponente e per niente disponibile a parlare con i genitori… ma sicuramente pomeriggio sarà cordialissima!). E ci andrò con la speranza di riuscire a chiarire qualche dubbio. Spero che ci saranno anche le maestre per conoscerle e farmi un’idea. Ovviamente non posso sapere se sono realmente competenti o no, ma avere una buona impressione può essere utile nella scelta finale.

E poi tra il 22 gennaio e il 22 febbraio dovrò fare la mia scelta! Scegliere la scuola elementare che frequenteremo per i prossimi 5 anni. Valuteremo in famiglia tutte le opzioni, le “dicerie” e le nostre impressioni e poi sceglieremo la scuola giusta!

Scelta della scuola elementare… work in progress!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.