Crea sito

I Minions, la recensione del film

Torta dei Minions
Torta dei Minions

Dopo poco più di una settimana dall’uscita, siamo andati a vedere il film dei Minions. E senza alcun dubbio lo posso consigliare a tutti… grandi e piccoli. E’ veramente un film bello e piacevole da vedere. I piccoli si appassioneranno alla storia e alle avventure dei piccoli Minions, mentre i grandi potranno cogliere le varie citazioni di eventi importanti (come la prima passeggiata dell’uomo sulla Luna oppure i Beatles che attraversano sulle strisce pedonali nella famosa copertina del loro album).

Prima di arrivare in sala abbiamo potuto ammirare, nel corridoio del cinema, i magnifici quadri dei Minions, che sono veramente uno spettacolo. Quadri famosissimi rivisitati in chiave “Minions“.

Il film inizia dall’origine dei tempi (con la voce narrante di Alberto Angela… come se fosse un vero documentario) e ci mostra tutti i tentativi (miseramente falliti) dei piccoli Minions di trovare un padrone cattivo (dai dinosauri ai primi uomini, fino all’epoca napoleonica). Alla fine la storia è ambientata nel periodo dei figli dei fiori ed i 3 Minions (rappresentanti del loro popolo che vive in un ghiacciaio) sbarcano a New York, con l’obiettivo di trovare il più cattivo del mondo, a cui mettersi a servizio.

Scoprono che ad Orlando si svolgerà il festival dei cattivi e decidono di andarci, sperando di incontrare un cattivissimo. Magari proprio Scarlet Sterminator, che è considerata la donna più cattiva del mondo. I tre simpatici (e anche un po’ imbranati) Minions riescono a farsi notare da Scarlet, che decide di portarli a Londra e di affidar loro un compito molto importante: rubare la corona della Regina Elisabetta.

Ma le cose non andranno come Scarlet aveva immaginato… Non vi racconto tutto il film per non togliervi la curiosità di andare a vedere come finisce la storia. Sappiate comunque che alla fine del film si vede un piccolo Cattivissimo, che conosciamo già. Questo film sui Minions è infatti una sorta di prequel al famosissimo Cattivissimo Me.

Un altro consiglio… non andate via appena finisce il film, ma aspettate la fine dei titoli di coda, per vedere una simpatica scena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.