Grey’s Anatomy Winter Finale

winter finale
Winter Finale

Winter Finale di Grey’s Anatomy – CONTIENE SPOILER

Con la puntata numero 9 della 13° stagione, intitolata “You Haven’t Done Nothing” ed andata in onda in America il 17 novembre, Grey’s Anatomy si prende una pausa. La Winter Finale è infatti l’ultima puntata prima della pausa invernale. E tutti i fan della famosa serie tv ambientata in un ospedale di Seattle dovranno aspettare il 19 gennaio prima di scoprire come proseguiranno le storie dei vari protagonisti.

E come ogni Winter Finale che si rispetti, anche questa ci lascia col fiato sospeso. 3 storie interrotte. 3 storie con il “futuro” incerto. Shonda Rhimes in questo è un vero e proprio genio del male. Riesce sempre a ideare una puntata finale che ti farebbe venire voglia di spaccare tutto. Non può finire così!!! Non può lasciarci per due mesi col dubbio. Come finirà? Eppure lo fa ogni volta. Ed ogni volta riesce ancora a stupirci.

Una bella stagione. Passano gli anni, ma la storia riesce ancora ad appassionarmi. E a stupirmi. La tredicesima stagione di Grey’s Anatomy è iniziata dove era finita la dodicesima stagione. E sin dall’inizio si è preannunciata una stagione con un grande protagonista: Alex Karev.

Dove eravamo rimasti? Il giorno del matrimonio di Owen e Amelia, Alex aveva deciso di andare a casa a parlare con Jo. Probabilmente deciso a darle una seconda possibilità. Ma trova Jo con De Luca, fraintende la situazione e inizia a picchiare il giovane specializzando, che non aveva fatto nulla.

All’inizio della tredicesima stagione Alex arriva in ospedale proprio con De Luca. E le condizioni del giovane non sono buone. Alex confessa solo a Meredith quello che ha fatto. E’ l’unica che lo può capire. L’unica che lo può aiutare. E’ la sua famiglia. Da qui in poi un susseguirsi si situazioni, che portano Alex a rischiare di essere condannato per aver picchiato quasi a morte De Luca (che nel frattempo si è ripreso). Il rapporto con Jo sembra ormai definitivamente compromesso (e Alex ormai vive stabilmente con Meredith). E la situazione lavorativa non è delle migliori: essendo sotto processo, viene relegato a lavorare nella clinica Duquette (proprio la clinica del grande amore della sua ex moglie!), senza poter entrare in una sala operatoria.

Ma torniamo alle 3 storie rimaste in sospeso con la Winter Finale:

  1. Alex accetterà il patteggiamento e dovrà andare in prigione? Jo ha finalmente trovato il coraggio di raccontare ad Alex che è sposata con un uomo violento, che l’ha quasi uccisa. E per questo ha cambiato nome. Ma ora dovrà testimoniare al processo e lui potrebbe ritrovarla. Così Alex inizia a prendere in considerazione l’idea di accettare il patteggiamento. Meredith gli lascia un messaggio in segreteria, chiedendogli di non farlo. Perché sono rimasti solo loro due, Alex è la sua famiglia e non vuole perderlo. Che deciderà Alex?
  2. Come finirà tra Owen e Amelia? Il loro matrimonio è già in crisi e sembra che Amelia abbia deciso di lasciarlo. Il motivo? I figli. Inizialmente Amelia aveva detto di volere figli, ma quando ha fatto un test per un ritardo, è stata presa dal panico, ricordando che è finita la sua prima gravidanza. Ed ora non se la sente di avere un bambino. Solo che non ha mai raccontato ad Owen della sua prima gravidanza e così ora Owen pensa di ritrovarsi di nuovo con una moglie che non vuole figli. Amelia, conoscendolo e pensando che lui possa rinunciare all’idea di diventare padre, decide di lasciarlo. Come finirà? Avranno un lieto fine o il loro matrimonio è già finito?
  3. Richard riuscirà a mantenere il suo posto come responsabile degli specializzandi o verrà sostituito? Tutto nasce da “mamma Avery“, che ha parlato a Miranda della necessità di rinnovare il sistema di insegnamento degli specializzandi, gestito dal marito. Ovviamente tutto senza farne parola con Richard. E così Miranda ha offerto il posto ad una giovane dottoressa, che vuole prendere il posto di Richard. E Richard lo viene a sapere 2 giorni prima dell’inizio del lavoro della nuova dottoressa. Ma non tutti sono d’accordo con la decisione di Miranda. E Jackson Avery guida una “rivolta“, per far mantenere a Richard il suo posto come capo degli specializzandi. Chi vincerà?

Oltre a questo, c’è anche la questione Jackson/April: al momento vivono insieme con la loro bambina, ma non sono più una coppia (ed entrambi stanno iniziando a guardarsi intorno e ad uscire con altre persone). Io spero però che, prima o poi, decidano di tornare insieme, perché sono una delle coppie più belle della serie al momento.

Con questi mille interrogativi, aspettiamo il 19 gennaio 2017 per la ripresa di Grey’s Anatomy 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.