Crea sito

Grey’s Anatomy 14×23, Cold as Ice

Cold as Ice
Cold as Ice

Cold as Ice

La penultima puntata della 14° stagione di Grey’s Anatomy, Cold as Ice, è un po’ il canto del cigno di April Kepner. Personaggio che uscirà di scena alla fine di questa stagione. E questa è una puntata ricca di carica emozionale. Una puntata in cui, vedendo il trailer che la anticipava, ti aspettavi di tutto. Anche il timore che alla fine Shonda Rhimes avrebbe deciso di far morire il personaggio di April proprio in questa puntata.

Cosa è successo in questa puntata così emozionante? Ve la racconto! Quindi se non volete anticipazioni, non continuate a leggere.

Capito?

Siete sicuri di volerne sapere di più?

Se siete proprio sicuri, allora continuate pure nella lettura!

Trama

La puntata Cold as ice inizia normalmente. April si trova a casa e sta organizzando le nozze di Alex e Jo. Ha appena finito di preparare gli inviti elettronici ed inoltra l’email con l’invito a tutti. Poi una macchina suona fuori casa. Qualcuno è venuto a prenderla ed April esce.

In ospedale è un normale giorno di lavoro. Tutti alle prese con casi diversi.

Arriva un’ambulanza che porta Matthew, il primo fidanzato di April, che lei ha lasciato all’altare. L’uomo che si era rivisto in diverse puntate, perché ha perso la moglie dopo il parto e poi era tornato in ospedale per un problema di crescita della figlia neonata.

Matthew ha avuto un incidente ed ha bisogno di cure immediate. La sua auto si è ribaltata in una curva per il ghiaccio. Mentre lo stanno addormentando per portarlo in sala operatoria, Matthew fa in tempo a chiedere di April… dov’è e se sta bene.

Da qui il dubbio? April era in auto con lui? Che fine ha fatto?

Tutti provano a chiamarla, ma di April non c’è traccia. Così Owen decide di tornare con l’ambulanza sul luogo dell’incidente per cercarla. E la ritrova in fondo a un dirupo, nell’acqua ghiacciata.

La corsa contro il tempo

Dal momento in cui arrivano in ospedale inizia una lotta per salvarla. E’ in stato di ipotermia, il suo cuore si è fermato. Inizia la rianimazione in un crescendo di emozioni. Tutti accorrono al suo capezzale e si fanno in 4 per salvarla. Nessuno prende in considerazione l’idea che non si salvi.

Jackson all’inizio, trovandosi in sala operatoria, non viene informato dell’accaduto e lo scopre dopo nel modo peggiore: sentendo parlare un tirocinante, mandato a prendere scorte di sangue per April. Jackson è sconvolto. Ormai la sua storia con April è finita, ma è la madre di sua figlia. Ed è ancora molto legato a lei da un profondo affetto.

Anche Arizona è sconvolta per quello che è accaduto ad April. Ed è proprio Arizona a svelare a tutti che da qualche mese April e Matthew hanno ricominciato a frequentarsi. Non lo hanno detto a nessuno, perché lui ha da poco perso la moglie. Entrambi hanno dovuto affrontare dolori tremendi. E questo li ha riavvicinati, facendoli innamorare di nuovo.

Ecco perché erano insieme. Mentre tutti pensavano che fossero insieme in auto perché stavano facendo volontariato insieme. In realtà sono innamorati… di nuovo.

April, Jackson e Matthew

Jackson, sconvolto dal timore di perdere April, arriva a pregare Dio. Quel Dio in cui non ha mai creduto e che spesso è stato fonte di litigi con April. Ma in questo momento, pregare è l’unica cosa che può fare.

Il cuore di April è ripartito, ma l’elettroencefalogramma è ancora irregolare. Potrebbe aver avuto danni irrecuperabili. Potrebbe non svegliarsi più. Ed è in questo momento che Jackson, lasciato solo al capezzale di April, prega. E avviene il miracolo: April si sveglia.

La commozione è generale. E poi arriva Matthew, ancora provato a causa dell’incidente. Paziente dell’ospedale come la stessa April. I due si ritrovano. Finalmente liberi di amarsi senza nascondersi. E questa cosa è un po’ paradossale. Alla fine Shonda ha deciso di far tornare April dall’uomo che aveva lasciato sull’altare. Dallo stesso uomo che aveva umiliato davanti a tutti preferendogli Jackson.

E chissà se sarà proprio questa storia d’amore ritrovata a segnare l’uscita di scena di April. Perché se questo è stato il suo canto del cigno, una puntata speciale dedicata ad April, il suo addio… ancora non sappiamo i motivi che la spingeranno a lasciare l’ospedale. Lo scopriremo solo nell’ultima puntata.

Ma almeno (così sembra) non è finita in tragedia… perché la tragedia con Shonda è sempre dietro l’angolo! Cold ad ice è comunque una meravigliosa puntata, ricca di pathos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.