Crea sito

Grey’s Anatomy 12×06: The Me Nobody Knows

meredith e penny
Meredith e Penny

Primo giorno di lavoro per Penny.

In macchina di Meredith, Amelia e Maggie c’è un silenzio assordante. Maggie tenta di iniziare un discorso ma nessuno le risponde. Amelia e Meredith non si parlano. Nessuna delle due vuole parlare del fatto che quel giorno Penny inizierà a lavorare con loro.

Penny arriva in ospedale ed incontra Callie, che prova a dirle qualcosa. Non si sono più viste o sentite dalla festa. E quei pochi giorni pesano come macigni sul loro rapporto. Penny non viene accolta bene nemmeno dagli altri specializzandi come lei. Tutti la trattano freddamente.

Miranda parla con Meredith per dirle che dovrebbe essere lei ad occuparsi della nuova specializzanda, in quanto Capo di Chirurgia Generale. Ma, vista la situazione, Richard si è offerto di pensare a Penny. Meredith però le assicura che può seguire lei la nuova specializzanda, senza alcun problema.

Penny, dopo aver scoperto di essere di turno con Meredith, si presenta da lei per iniziare il turno. E Meredith la mette subito sotto, coinvolgendola nei casi e facendole mille domande per constatare la sua preparazione (pronta a riprenderla duramente e a metterla in imbarazzo davanti agli altri al minimo errore).

Jackson intanto è alle prese con il caso di un bambino, Kamal, conosciuto da April quando ha lavorato in zona di guerra. Il bambino è affetto da una forma di escrescenze tumorali che gli crescono sulla cartilagine delle mani. April lo ha fatto arrivare in America, accompagnato da Nathan Riggs, uno dei medici che ha conosciuto quando era in missione, per farlo operare da Jackson. Solo che la situazione del bambino è peggiore di quanto Jackson immaginasse, dato che April non gli ha mostrato le ultime radiografie per timore che Jackson decidesse di non operarlo. Ed infatti all’inizio Jackson pensa che non si possa operare e che l’unica soluzione sia l’amputazione, ma poi decide di provarci e riesce a salvargli entrambe le mani. Scopriamo anche che Owen conosce il dottor Riggs e che tra i due non scorre buon sangue, ma non sappiamo perché. Questo caso in qualche modo riavvicina April e Jackson, che alla fine della puntata si abbracciano. Sarà un riavvicinamento o no?!?

Maggie ha una paziente figlia di un vecchio amico di Richard. La donna ha avuto un incidente in macchina insieme al padre. Richard scopre che l’uomo soffre di diabete e lo esorta a confessarlo alla figlia, ma l’uomo dice a Richard che non può capire, perché non ha figli. In un primo momento Richard non gli dice nulla, ma dopo aver capito che Maggie ci è rimasta male, confessa al suo vecchio amico di aver tradito la moglie anni prima e di aver avuto una figlia. E Maggie in fondo è felice di questo, anche se Richard non ha detto a nessuno che è lei la figlia.

La giornata di Penny continua sempre peggio. Meredith non perde occasione per umiliarla. Decisamente non un ottimo modo di insegnare. Penny si sfoga con Callie, che l’ha vista e le ha chiesto cos’aveva. Richard intanto vede come Meredith tratta Penny in sala operatoria e le dice che non le stava insegnando, ma l’ha umiliata. Richard dice a Meredith che Penny era la migliore tra gli specializzandi dell’ospedale dove lavorava e che lui ha analizzato la sua cartella prima di farla assumere. E che era una candidata eccellente e l’unico motivo per non assumerla sarebbe stata Meredith. “E non era abbastanza?”: così Meredith gli risponde prima di allontanarsi offesa.

Dopo l’ennesima scenata a Penny. Meredith va in bagno e incontra Amelia. E le dice che aveva ragione lei e di aver sbagliato a pensare di poter gestire la situazione. Perché Penny è pericolosa e non ci si può fidare di lei. Aggiunge che ha fatto un errore dopo l’altro ed è impossibile da gestire. In quel momento Callie esce dal bagno. Allora Meredith le dice che ha provato tutto il giorno ad insegnare a Penny qualcosa. E Callie le dice che quello non è insegnare, ma essere meschini e spregevoli. Perché ha cercato di degradarla tutto il giorno.

A quel punto Meredith va nella cappella dell’ospedale, dove la raggiunge Alex. Meredith è lì per cercare di parlare con Dereck. Per capire perché Penny è arrivata nel loro ospedale e come si deve comportare. Poi Meredith incontra di nuovo Richard, che le racconta di essere stato contrario al fatto che Meredith iniziasse a lavorare in ospedale, perché ogni giorno le avrebbe ricordato la madre. Ma poi ha capito che non poteva impedirle di lavorare lì per un suo problema personale. E quindi in fondo Richard consiglia a Meredith di fare la stessa cosa con Penny.

Alla fine della giornata Callie vede Penny fuori dall’ospedale. Penny è distrutta e pensa di aver sbagliato a pensare di poter lavorare lì. Le due donne si chiariscono. E a quel punto Penny riceve un messaggio da Meredith: lavorerà tutta la settimana con lei. Bisogna solo capire se vuole veramente lavorare con lei o solo rovinarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.