Crea sito

Genitori che hanno più fiducia in se stessi

genitori
Genitori

Non si possono eliminare tutte le insicurezze nell’educazione dei figli. Ma si può essere insicuri in «maniera costruttiva», raccogliendo informazioni e dialogando con gli altri. Quando ci sentiamo insicuri, confrontiamo le informazioni dall’esterno con le nostre idee. Poi decidiamo un piano di azione. Se non raggiungiamo l’obiettivo, proviamo un’altra strada. Se invece lo raggiungiamo, abbiamo conquistato una certezza in più. È un processo lento, ma vale la pena investirci energie e tempo. Osserviamo inoltre le reazioni dei nostri figli, soprattutto quando sono molto piccoli. In quella fase siamo curiosi e vogliamo scoprire il più possibile del bambino. Interpretiamo i suoi segnali e impariamo di continuo dai nostri errori, così otteniamo maggior fiducia in noi stessi.

Jesper Juul, Genitori competenti

Oggi mi è capitato di leggere il messaggio di una mamma che si definiva molto insicura. Una mamma che è sempre stata insicura ed ora che ha una figlia questa insicurezza si dimostra anche nel rapporto madre/figlia. Ha paura di sbagliare e di non essere abbastanza brava per la figlia. Ed ha paura che la bambina possa affezionarsi di più alla nonna paterna, che è più brava di lei.

Capita nella vita da mamma di non sentirsi idonee a quello che si sta facendo. Capita di vedere le altre mamme o gli altri genitori e di pensare che siano più bravi di noi. Ma non è detto che questo sia effettivamente vero. Dovremmo avere tutte più fiducia in noi stesse.

Certo, ci capiterà di sbagliare. Capita a tutti. Non siamo perfette e, in fondo, stiamo imparando a mettere in pratica tutte le nostre idee sull’essere mamma. Ed anche se ci capita di sbagliare, possiamo imparare molto dai nostri errori. Imparare a non ripeterli. Imparare a comportarci diversamente all’occasione successiva.

Mi capita di sentirmi inadeguata. Soprattutto nei momenti dei capricci. Soprattutto se non so come gestire una situazione, perché tutto quello che faccio, o provo a fare, sembra essere sbagliato o comunque sembra non funzionare. Bisogna riuscire a trovare il modo giusto per occuparsi dei bambini. Non penso ci sia un’unica soluzione. Ogni bambino è diverso. Ha un suo carattere e tutte le teorie che possiamo aver letto non è detto che siano adeguate. Per questo dobbiamo affidarci anche un po’ al nostro istinto di mamme per riuscire a trovare il metodo giusto per crescere i nostri bambini.

E se ci capita di sentirci inadeguate, dobbiamo cercare di analizzare la situazione per capire cosa non è andato bene e cosa possiamo fare per migliorarci.

Questa è la mia soluzione. Sfruttare anche le situazioni in cui penso di aver sbagliato per trarne un insegnamento importante. In fondo sono ancora una “mamma work in progress” e sto crescendo insieme alle mie bambine.

E voi come fate? Quanta fiducia avete nelle vostre qualità di genitori? Mi piacerebbe conoscere anche le vostre storie per confrontarci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.