Crea sito

Gabriele Corsi, il nuovo conduttore di Reazione a Catena

Gabriele Corsi
Gabriele Corsi

Gabriele Corsi a Reazione a Catena

Il preserale dell’estate di Rai 1 ha un nuovo conduttore: Gabriele Corsi. Da quest’anno infatti al timone di Reazione a Catena, il gioco della Rai, ci sarà Gabriele Corsi del Trio Medusa. Dopo Pupo, Pino Insegno ed Amadeus, quest’anno arriva Lele alla conduzione del famoso gioco televisivo.

Io sono contenta. Conosco Lele da tantissimi anni ed è una persona fantastica. Un grande professionista e si merita tutto il successo di questi ultimi tempi. Già volto di Real Time (con i programmi Take Me Out, Piccoli Giganti e Primo appuntamento), ha condotto Boss in incognito su Rai2 ed ha partecipato come inviato a Cartabianca su Rai3. E’ stato anche uno dei conduttori di Ninja Warrior Italia su Nove. Ma tutto in un certo senso è iniziato anni fa con le Iene, di cui era inviato insieme agli altri suoi 2 compagni del Trio Medusa, Giorgio Daviddi e Furio Corsetti.

Ed ora approda alla prima rete. Un grande traguardo. Un bel successo che Lele merita tutto! Quindi mi sento di fargli un grande “in bocca al lupo” per questa nuova avventura.

Chi è Gabriele Corsi

Classe 1971, romano, Gabriele Lele Corsi è laureato in Scienze Politiche. Ha frequentato per un periodo l’Accademia d’Arte drammatica Silvio D’Amico di Roma. Ha partecipato a diversi film e fiction televisive. Con i suoi amici Giorgio e Furio, in vacanza a Marina Velca, vicino Tarquinia, ha creato il “Trio Medusa“. Le loro feste a tema cartoni animati, i Cartoon Party, erano un momento di ritrovo per migliaia di persone. Delle feste meravigliose che ricordiamo tutti con nostalgia! Nell’ottobre del 1994 i 3 hanno iniziato a lavorare in una piccola radio romana, nel quartiere di Torpignattara, Radio Spazio Aperto. Ed è proprio qui che io li ho conosciuti, col loro programma da veri “casinisti”.

Per qualche anno, dopo che hanno lasciato questa radio, li ho un po’ persi di vista. Ma poi li ho ritrovati quando sono approdati a Radio Rai e poi a Radio Deejay. In occasione dei Mondiali 2006, ho avuto modo di lavorare con loro per il programma Krauti, che andava in onda sul canale Fx di Sky.

Com’è Lele? Una grande persona. In tutti i senti. E’ un grande professionista, ma è anche una persona molto alla mano, che sa farsi voler bene. E’ una delle migliori persone che abbia mai conosciuto. Ed è per questo che non vedo l’ora di vederlo all’ora in questo nuovo programma, che lo porterà nelle case di milioni di italiani.

Seguitelo nella fanpage ufficiale su Facebook!

Reazione a catena

Reazione a catena – L’intesa vincente è il gioco televisivo a premi che va in onda nel periodo estivo su Rai 1 dal 2 luglio 2007. La trasmissione viene registrata nello studio TV2 della Sede Rai di Napoli. E’ stato condotto per 3 edizioni da Pupo, per 4 edizioni da Pino Insegno e per altre 4 edizioni da Amadeus. Ed ora tocca a Gabriele Lele Corsi condurlo.

A me capita spesso di vederlo nelle sere estive, magari mentre preparo la cena. Mi appassiono ai vari giochi (soprattutto l’Intesa vincente) e sono curiosa di vedere come sarà la conduzione di Lele. Anche se sono sicura che saprà prendere le redini di questo programma alla grande. Al gioco partecipano due squadre, composte da 3 persone.

Ecco le varie prove che le squadre devono affrontare:

  • Caccia alla parola
    Indovinare parole misteriose, le cui lettere vengono scoperte una dopo l’altra in ordine casuale.
  • Le catene musicali
    Indovinare una canzone di cui viene fatta sentire la base, suonata inizialmente con un solo strumento, a cui poi si aggiungono altri strumenti man mano che si completa la catena formata da sette parole.
  • Una tira l’altra
    Completare una catena formata da 7 parole, di cui si conoscono la prima e l’ultima parola. E si devono indovinare le altre, partendo dall’iniziale e cercando parole affini.
  • L’intesa vincente
    Gioco decisivo della trasmissione. Due concorrenti della stessa squadra devono far indovinare delle parole al terzo concorrente, pronunciando (alternandosi) una parola a testa. Vietato usare parole che siano sinonimi della parola da far indovinare.
  • L’ultima catena/parola
    Ultimo gioco che permette alla squadra vincente di portare a casa i soldi accumulati durante il gioco (o una parte dei soldi). Ogni concorrente, a turno dovrà indovinare una parola di collegamento tra due parole date. L’ultima parola potrà essere indovinata dai 3 concorrenti insieme. indovinata la squadra vince la somma, in caso contrario non vince niente e in ogni caso torna di diritto nella puntata successiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.