Crea sito

Festeggiamo la Giornata Mondiale degli Insegnanti

giornata mondiale insegnanti
Giornata Mondiale degli Insegnanti

Ho scoperto che oggi, 5 ottobre, si celebra la Giornata Mondiale degli Insegnanti. Io non sono un’insegnante, anche se in alcuni momenti della mia vita mi sarebbe piaciuto… poi ho preso strade diverse.

Ho avuto la fortuna di incontrare insegnanti che mi hanno trasmesso la loro passione. Insegnanti che hanno saputo aiutarmi a sviluppare le mie potenzialità. Insegnanti che mi hanno fatta crescere e mi hanno lasciato qualcosa di molto importante.

Mi auguro che anche le mie bimbe possano incontrare insegnanti degni di questo nome. Insegnanti che amano il loro lavoro, nonostante le difficoltà. Insegnanti che non si fermano alle apparenze, ma sanno aiutare i bambini a sviluppare le loro potenzialità. Insegnanti che sono in grado di capire ed affrontare le difficoltà di ogni singolo bambino, per aiutarli a migliorare.

Questa è la 22° edizione della Giornata Mondiale degli Insegnanti. E’ stata istituita nel 1994 dall’Unesco con lo scopo di chiedere il miglioramento delle condizioni lavorative e sociali degli insegnanti di tutto il mondo (se proprio dobbiamo dirla tutta… non è che in questi 20 anni siano migliorate così tanto… anzi!).

Secondo l’Unesco, infatti, a questa professione spesso non viene dato il giusto valore e la giusta considerazione che meriterebbe. Ed allora si è sentito il bisogno di istituire una giornata dedicata a tutti gli insegnanti per far capire alla popolazione quanto siano importanti.

Per celebrare le maestre e tutti gli insegnanti, ecco una bella poesia che, poco fa, mi è capitato di leggere sulla pagina della Maestra Mary e che trovo sia molto bella. Un pensiero da una maestra a tutti i suoi alunni

A noi che amiamo
gli alunni di oggi e quelli di ieri
come se fossero nostri.
A noi che sogniamo
di salvare il pianeta
con le nostre buone idee.
A noi che crediamo
con più forza in quei bambini
a cui tutti hanno tolto tutto.
A noi che culliamo
la speranza che domani i nostri alunni
miglioreranno il mondo.
A noi che non abbiamo
nessuna certezza
se non il nostro credo.
A noi che alimentiamo
la fiducia che i nostri semi
diverranno germogli di gioia.
A noi che doniamo
sorrisi, anche quando intorno tutto ci è ostile.
A noi che tocchiamo
le vite e le facciamo palpitare nel tempo.
A noi che siamo
soli, ma uniti dalla certezza
che il nostro sia il lavoro più bello del mondo!

M. Ruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.