Crea sito

Ferdinand il toro scatenato, al cinema dal 21 dicembre

toro Ferdinand
Il toro Ferdinand

Ferdinand

Ho partecipato all’anteprima nazionale di Ferdinand, il nuovo film di Carlos Saldanha, che uscirà al cinema per Natale (esattamente il 21 dicembre). Un film che sicuramente tornerò a vedere anche con le mie bambine, quando uscirà. Conosciamo già la storia di base, perché è un corto della Disney che abbiamo visto e rivisto su uno dei nostri dvd. Il toro Ferdinando (Ferdinand the bull) è la storia di un toro che invece di combattere ama i fiori. Un giorno viene punto da un’ape e si scatena, tanto che tutti pensano che possa essere adatto a combattere nell’arena. Ma non sarà così, perché in fondo Ferdinando è un toro molto docile e buono.

Una semplice storia che ora è stata ripresa e trasformata in un lungometraggio: Ferdinand. Il film è prodotto dalla 20th Century Fox e da Blue Sky. A me è piaciuto veramente tanto. E sul finale (che non vi racconto!) mi sono anche emozionata. Così non vedo l’ora di tornare a vederlo con le mie bimbe.

Il regista era presente alla proiezione, che si è svolta alla Casa del Cinema di Roma. E c’erano anche alcune classi di una scuola elementare di Roma. E devo ammettere che il regista è stato veramente molto carino. Dopo la proiezione del film, ha risposto alle curiosità dei bambini, che gli chiedevano perché Ferdinand è così buono e come mai ha pensato di fare un film sull’amicizia. Tante curiosità a cui ha risposto con molta disponibilità. Ed alla fine tutti i bambini gli hanno chiesto l’autografo. E lui si è messo seduto per terra, circondato dai bambini, a firmare foglietti, diari e quaderni. Veramente molto carino.

Trama del film

Ferdinand è un piccolo vitello che vive, insieme al padre, in un allevamento di tori da corrida. Tutti i tori si allenano ogni giorno per diventare i più forti ed essere scelti dal torero per la corrida (che è considerato un grande onore). Anche i vitellini sentono molto lo spirito di competizione e sin da piccoli si sfidano ogni giorno, sognando di diventare grandi e forti e di essere scelti per la corrida. Tutti tranne uno: Ferdinand.

Il piccolo vitellino Ferdinand, infatti, è docile ed ama i fiori. E non sogna di combattere nell’arena. Dopo che il padre viene scelto per la corrida, ma non torna più a casa, Ferdinand decide di fuggire dall’allevamento, perché quella non è la vita che vuole fare. Viene trovato da una bambina che, insieme al padre, lo accoglie nella fattoria. E finalmente Ferdinand può vivere immerso nel verde, tra i fiori. Il tempo passa e il vitellino è diventato un toro grande e forte. Durante la festa dei fiori, nel vicino paese, purtroppo Ferdinand (che sarebbe dovuto restare alla fattoria) causa parecchi danni.

Per questo viene catturato e portato in un allevamento di tori. Lo stesso allevamento da cui era fuggito anni prima. Qui ritrova i suoi vecchi amici e fa nuove conoscenze. Ora le cose sono un po’ cambiate… i tori o vengono scelti per la corrida o finiscono al macello. El Primero, il più famoso torero del mondo, sceglie proprio Ferdinand per la sua ultima corrida. Ma Ferdinand non vuole combattere e non vuole che nessuno dei suoi amici finisca al macello. Per questo cerca di organizzare una nuova fuga, insieme agli altri. Ci riuscirà stavolta? Riuscirà a salvare tutti e ad evitare la corrida?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.