Crea sito

E’ arrivato il Broncio: esiste il lieto fine?

E' arrivato il broncio
E’ arrivato il Broncio

E’ arrivato il Broncio

Abbiamo visto al cinema E’ arrivato il Broncio, film d’animazione uscito il 1° marzo. Qualche giorno prima, davanti scuola, ci avevano regalato gli adesivi di questo film. Io lo avevo già visto in anteprima per lavoro, ma poi sono tornata al cinema a vederlo con Figlia Uno e Figlia Due. A noi il film è piaciuto. Disegni semplici per una storia molto carina, che parla di felicità, tristezza e lieto fine. Voi siete andati a vederlo?

Trama

Terry ama trascorrere le vacanze estive nello straordinario parco divertimenti della nonna Mary ed ascoltare la sua storia. La favola di un mondo fantastico, dove un mago voleva rendere tutti felici, ma per farlo combina un sacco di casini e il Re ordina di farlo arrestare. La sua fidanzata poi viene bandita dal regno, per aver cercato di aiutarlo, e spedita in un’altra dimensione. E non riesce più a tornare dal suo amato. Una fiaba senza lieto fine, perché nella vita reale spesso il lieto fine non esiste.

Quello che Terry non sa è che la nonna Mary era quella ragazza, bandita dal regno fantastico. Ed il mago felice esisteva veramente nell’altro mondo. Ma che fine avrà fatto? Passano gli anni e la nonna di Terry non c’è più. Lui cerca di portare avanti il suo parco di divertimenti, che però rischia di chiudere a causa dei debiti.

Una sera, cercando di sistemare una giostra, si apre un portale e Terry finisce in un altro mondo. Lo stesso mondo fantastico di cui parlava sempre la nonna. Questo mondo è molto cambiato dai racconti della nonna. Ora c’è un mago Brontolone che ha lanciato un incantesimo sul regno, per rendere tutti infelici. La principessa Alba, non colpita dall’incantesimo, proverà a romperlo con l’aiuto di Terry. Ce la faranno?

Recensione del film

A noi, come scrivevo prima, il film è piaciuto. E’ una storia semplice, ma carina. Parla di felicità e di tristezza. Di delusioni: come si scopre all’inizio del film il mago felice è convinto che la sua amata lo abbia abbandonato. Non sa che in realtà la ragazza è stata bandita dal regno e spedita in un’altra dimensione. E così il mago è diventato scontroso. E se prima voleva rendere tutti felici, ora il suo unico pensiero è di renderli infelici. Si è infatti trasformato nel Broncio.

Poi c’è Terry, cresciuto dalla nonna credendo che non esista il lieto fine. E’ disincantato e non crede che possa esistere la vera felicità. Ma forse c’è ancora speranza… basta solo crederci. Con l’aiuto della principessa Alba, che vive in attesa del principe azzurro (come nelle migliori favole), Terry riuscirà ad affrontare gli ostacoli. E capirà molto anche di se stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.