Crea sito

Cose che non farò mai da genitore

cose genitore non fa
Cose che un genitore non farà mai… forse

Capita (quasi) a tutti prima di avere dei figli. Si pensa alla propria esperienza come figli. Si vedono gli amici che sono già genitori. E capita di pensare:

“Questo non lo farò mai quando sarò genitore anch’io“.

Ma come si dice: “Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare!“.

A chi non è capitato di pensare che certe cose non le avrebbe mai fatte come genitore e certe altre non le avrebbe mai fatte fare ai propri bambini. Poi si diventa genitori e tutto cambia. Mettere in pratica le proprie idee non è sempre semplice. E non sempre le cose vanno come si era pensato.

E magari ci ritroviamo a fare qualcosa che avevamo giurato che non avremmo mai fatto.

Può capitare a chiunque.

Qualche giorno fa stavo leggendo un articolo sulle 18 cose che la gente giura di non fare da genitori. Onestamente ci sono cose a cui non ho mai pensato, ma ce ne sono altre che magari mi era capitato di pensarle… ma poi con la pratica cambiano molte cose.

Qualcuna?

Non lascerò mai mio figlio davanti alla tv

Lo ammetto. Capita di lasciarle davanti alla tv. Non dico che le piazzo lì davanti e le lascio sole per ore, come se la tv sia una baby-sitter. Ma mi è capitato di accendere la tv per distrarle e farle stare tranquille mentre, magari, preparo la cena.

Non lascerò i miei figli in balia di uno smartphone o di un tablet

Praticamente le mie figlie sanno utilizzare il tablet meglio di molte altre persone (tipo i nonni!). Come per la tv, non è che consegno il tablet nelle loro mani e lascio che lo usino tutto il giorno (fosse per loro lo farebbero anche, ma io preferisco limitare il tempo e fargli fare giochi più “attivi“). Però il tablet può essere utile se si va a cena al ristorante. Molte mi considererebbero una mamma degenere (ho sentito mamme, nonne e persone varie che considerano inconcepibile portare il tablet al ristorante per far stare tranquilli i bambini), ma una volta ogni tanto ci può anche stare.

Non lascerò che la mia casa sia incasinata

Come si fa a mantenere l’ordine con i bambini dentro casa che spargono giochi ovunque? Ancora lo devo capire! Il tempo di mettere a posto i giochi, e qualche cesto viene di nuovo svuotato per terra. E così alla fine i giochi te li ritrovi anche in bagno! Magari quando cresceranno si riuscirà a riportare l’ordine in casa!

Non li punirò mai e parlerò con loro

Non sono un’amante delle punizioni e penso sempre che sia meglio parlare. Non ricorro alle punizioni corporali, ma capita anche a me di perdere la pazienza e di alzare un po’ la voce. O di metterle in punizione per qualcosa che hanno fatto, magari togliendogli un gioco per un po’ o non facendogli vedere la tv. Sono convinta che il dialogo sia la giusta soluzione, ma (forse perché sono ancora troppo piccole) non sempre ci riesco. E arriva la punizione. Poi magari cambio idea e la accorcio… Sono ancora un po’ confusa su questo argomento e sul giusto metodo. Magari devo ancora trovarlo questo giusto metodo (e spero che arriverà con l’esperienza).

Mangeranno solo cibi sani

Sono favorevole ad una sana alimentazione. Poi arriva la nonna, che a un anno e mezzo le compra le patatine fritte al bar. Poi inizia la scuola materna e cominciano le feste di compleanno al Mc Donald’s. E così ci si ritrova a permettere di fargli mangiare “cibi spazzatura“. Si continua a prediligere la sana alimentazione, ma gli strappi alla regola ci sono lo stesso.

I miei figli non faranno capricci in pubblico

Scene di bambini che urlano disperati in mezzo alla strada o in qualche negozio. A chi non è mai capitato? Si pensa sempre che si riuscirà a dare ai propri figli una educazione che eviterà queste scene in mezzo alla strada. Ma poi capitano. L’unica consolazione? Quando vedo certe scene che capitano agli altri genitori, penso che siamo tutti sulla stessa barca. E con un po’ di pazienza si superano.

C’è invece un proposito da genitore che sto mantenendo!

Non metterò le loro foto sui social

Su questo non transigo. Le loro foto non le voglio online e sui social. Non critico (o giudico) chi le pubblica, ma io preferisco non metterle. E chiedo anche ai miei amici e/o parenti di non metterle. Per alcuni sono strana, ma io la vedo così. Quando saranno grandi e si iscriveranno ai social, se vorranno, saranno loro a pubblicare le loro foto. Per ora, preferisco non vederle online.

E voi? Quali sono le cose che pensavate non avreste mai fatto da genitori ed invece alla fine avete ceduto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.