Crea sito

Cosa si insegna ai bambini con le punizioni corporali

punizione corporale
Punizione corporale

Cosa si insegna ai bambini con le punizioni corporali?

Mi è già capitato in altre occasioni di parlare delle sculacciate o delle punizioni corporali. E mi è già capitato di aver detto di essere contraria, perché preferisco trovare soluzioni alternative.

Conosco comunque persone che ricorrono alle punizioni corporali. Ho amiche che, ogni tanto, una sculacciata la tirano, perché “a volte” ci vuole. Persone che sostengono che una sculacciata non fa male. O che magari i ragazzini maleducati che si vedono oggi in giro avrebbero avuto bisogno di qualche sculacciata quando erano piccoli. Alla fine ognuno ha le sue idee. E si cerca di crescere sempre i bambini nel migliore dei modi.

Oggi ho trovato un elenco delle cose che i bambini imparano dalle punizioni corporali. Cose che le punizioni corporali insegnano e non insegnano ai bambini. L’elenco era in inglese. L’ho tradotto, cercando di fare del mio meglio e di rendere le frasi comprensibili in italiano. E volevo condividerle.

6 cose che le punizioni corporali insegnano ai bambini

  1. Se sei arrabbiato con qualcuno, è giusto colpirlo
  2. Se qualcuno non fa quello che gli chiedi, è giusto colpirlo
  3. Chi ti ama non considera una cosa sbagliata colpirti
  4. E’ giusto se colpisci qualcuno che ami
  5. I disaccordi si possono risolvere colpendo la persona con cui stiamo discutendo
  6. E’ giusto colpire le persone più piccole e più giovane di te

6 cose che le punizioni corporali NON insegnano ai bambini

  1. Come risolvere i problemi pacificamente
  2. Si dovrebbero rispettare tutti gli esseri viventi e non far loro del male di proposito
  3. Se fai del male ad un’altra persona si deve sempre chiedere scusa e fare in modo che stiano bene
  4. Come comunicare con le altre persone per aiutarle ad esprimere le loro emozioni e farli sentire ascoltati
  5. Sono amati e sostenuti incondizionatamente dai genitori, indipendentemente da quello che fanno
  6. Tutte le emozioni vanno bene, è come si esprimono quello che conta

Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.