Crea sito

Come decorare le uova con la tecnica del puntinismo

Decorare le uova
Decorare le uova

Decorare le uova

Per Pasqua dobbiamo decorare le uova. E’ uno dei lavoretti proposti dalle maestre in questi giorni. Non potendoli fare a scuola, ci hanno proposto di farli a casa. Ci hanno mandato una foto di alcune uova decorate, proponendoci di utilizzare la tecnica del puntinismo. Alcune mamme hanno pensato che fosse un’idea per colorare le uova sode per la colazione di Pasqua (ed in quel caso si dovrebbero quindi utilizzare colori alimentari), noi invece abbiamo utilizzato delle uova di polistirolo, visto che ne avevamo tante (comprate per realizzare un altro lavoretto). Le uova di polistirolo in genere si possono trovare nei negozi dei cinesi oppure nelle grandi cartolerie. In questo periodo in cui i negozi sono chiusi, anche su Amazon.

Quindi potete scegliere se decorare uova vere (da mangiare dopo) oppure uova finte (da tenere come decorazione pasquale per abbellire la casa).

Noi abbiamo optato per le uova di polistirolo. Per decorarle si possono utilizzare le tempere (con un pennello molto fino) oppure semplici pennarelli. Noi le abbiamo decorate con i pennarelli. Per decorarle si utilizza in questo caso la tecnica del puntinismo.

Partiamo prima dal descrivere questa tecnica artistica.

Si tratta di un movimento pittorico o corrente artistica che si è sviluppato intorno al 1885 in Francia. La sua caratteristica principale è che i colori vengono scomposti in piccoli punti, costituiti da colori puri. In quest’arte pittorica alla fine i puntini sono molto vicini tra loro e si ha un effetto più omogeneo. Ma per iniziare voi potete anche farli più distanziati, in modo che si capisca meglio che si tratta di piccoli puntini. Quindi, una volta scelti i colori che volete utilizzare, dovrete colorare le uova facendo tanti puntini uno accanto all’altro.

Le uova possono essere tutte di un colore oppure potrete farci un disegno preciso sopra e decidere se lasciarlo bianco, colorando tutto il contorno, oppure colorarlo di un colore in contrasto col colore di sfondo. Potete disegnare un cuore, un fiore, una piccola palma, una colomba o tutto quello che preferite. E soprattutto potete lasciare libera scelta ai bambini su cosa decorare e come decorarli. Date libero spazio alla fantasia dei piccoli. Ma anche alla vostra. Perché potete divertirvi a colorare le uova insieme ai bambini.

Una volta decorate, potete sistemare le uova in un contenitore (vanno benissimo quelli di cartone… ma magari dipingetelo del colore che preferite con le tempere), in modo da poterle sistemare su una mensola durante il periodo pasquale. Oppure potete spargere le uova decorare in giro per la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.