Crea sito

Colomba di Pasqua a lievitazione naturale: la ricetta

colombe di pasqua
Colombe di Pasqua

Colomba di Pasqua

Si avvicina la Pasqua ed è arrivato il momento di preparare la colomba di Pasqua. Perché ovviamente noi preferiamo farla a casa piuttosto che andarla a comprare. Non che quelle comprate non siano buone, ma la soddisfazione di prepararla da soli è più grande.

Ed allora ecco la ricetta della nostra colomba di Pasqua a lievitazione naturale (con la pasta “mamma”!) in collaborazione con Ricette in allegria. Come sempre, visto che io non amo i canditi, ne prepariamo due versioni: una tradizionale ed una con le gocce di cioccolato al posto dei canditi.

Ecco gli ingredienti per preparare due colombe:

  • 135 grammi di Lievito madre
  • 475 grammi di Farina manitoba
  • 185 grammi di Burro
  • 360 grammi di Zucchero
  • 6 Uova medie
  • 200 grammi di Acqua
  • 15 grammi di Miele
  • 4 grammi di Sale
  • 2 Bustine di vanillina
  • 1 Fialetta di aroma all’arancio
  • 150 grammi di Arancia candita
  • 100 grammi di Gocce di cioccolato
  • 85 grammi di Mandorle
  • 30 grammi di Nocciole
  • 10 grammi di Pinoli
  • Granella di zucchero
  • Zucchero a velo

Procedimento primo giorno

La preparazione della colomba è molto lunga. Quindi dovete sempre calcolare che se volete cuocere le colombe, ad esempio, la domenica pomeriggio, dovrete iniziare il venerdì sera.

Si comincia verso le 22.00 di sera rinfrescando la pasta madre con il procedimento della legatura, che serve per rinforzarla. Prendere 100 grammi di pasta madre e formare un cilindro. Inserirla in una bustina per congelare e arrotolare. Prendere la bustina e arrotolarla con una stoffa resistente. Legare con uno spago in modo molto stretto. Mettere la pasta madre in un contenitore (in cui entri preciso) e chiudere il contenitore.

Procedimento secondo giorno

La mattina dopo, verso le 10, tagliare lo spago che lega il pacchetto (che si sarà sicuramente gonfiato), aprire il cilindro di pasta madre e prendere 10 grammi di pasta madre morbida e buttare il resto. Impastare la pasta madre con 10 grammi di acqua tiepida e 20 grammi di farina manitoba. Mettere il composto in una piccola ciotola e coprire con la pellicola, per farlo lievitare.

Dopo 4 ore (circa le 14.00) la pasta madre dovrebbe essere raddoppiata. Prenderne 20 grammi ed impastarli con 15 grammi di acqua leggermente tiepida e 30 grammi di farina manitoba. Metterla a lievitare in una ciotola.

Dopo altre 4 ore (circa le 18.00) dovrebbe essere nuovamente raddoppiata di volume. Prendere 55 grammi ed impastare con 25 grammi di acqua leggermente tiepida e 55 grammi di farina manitoba. Lasciare lievitare nella ciotola coperta per altre 4 ore circa.

Colombe pronte per la lievitazione
Colombe pronte per la lievitazione

Alle 22.00 circa si può iniziare il primo vero impasto per la preparazione della colomba. Prendere la pasta madre, farla a pezzetti, metterla in una ciotola con 3 tuorli ed impastare il tutto. Aggiungere 150 grammi di acqua in cui precedentemente dovrete aver sciolto 105 grammi di zucchero ed impastare. Aggiungere 390 grammi di farina manitoba e 155 grammi di burro. Impastare bene e quando il composto avrà ben legato, aggiungere (poco alla volta) altri 50 grammi di acqua. Impastato bene tutto il composto, metterlo a lievitare in una ciotola coperta per circa 12 ore in un ambiente non freddo.

Procedimento terzo giorno

Alle 10.30 della mattina successiva, l’impasto dovrebbe essere molto cresciuto. Aggiungere 85 grammi di farina manitoba, 30 grammi di zucchero, 15 grammi di miele e 4 grammi di sale. Impastare di nuovo il tutto. Quando l’impasto sarà abbastanza legato, aggiungere 3 tuorli uno alla volta (fate assorbire bene il tuorlo prima di aggiungerne un altro). Aggiungere poi, un po’ alla volta, 30 grammi di burro fuso ma non caldo continuando ad impastare. Quando anche il burro sarà ben assorbito, aggiungere 2 bustine di vanillina e l’aroma all’arancio.

Dividere l’impasto in 2 parti uguali. Ad una aggiungere le arance candite e all’altra le gocce di cioccolato. Mettere gli impasti in due ciotole e lasciarli riposare coperti per circa un’ora.

Verso le 11.45 prendere un impasto, stenderlo leggermente ed arrotolarlo. Girare l’impasto arrotolato di 90°, stenderlo ed arrotolarlo di nuovo. Dividere in due parti l’impasto. Mettendo il taglio verso l’alto, stenderlo leggermente e arrotolarlo ancora una volta. Dare ai due pezzi di impasto la forma di lunghi cilindri e disporli nello stampo della colomba (prima mettere un cilindro nello spazio delle ali e sopra posizionare l’altro cilindro a formare il corpo della colomba. Coprire lo stampo con la pellicola e lasciare a lievitare per 4/5 ore (sarà pronto verso le 16.00/17.00 circa). Effettuare lo stesso procedimento anche con l’altro impasto.

Colombe lievitate
Colombe lievitate

La glassa

Prima di cuocere le colombe, bisogna preparare la glassa da mettere sopra. Tritare mandorle, pinoli e nocchie con 225 grammi di zucchero. Aggiungere le chiare d’uovo fino ad ottenere un composto non troppo liquido ma neanche troppo duro (servono circa 110 grammi di chiare). Ricopriamo le colombe con la glassa, utilizzando una sacca da pasticcere con la bocchetta larga o un semplice cucchiaio. Guarnire le colombe con mandorle intere e con granella di zucchero. Cospargere le colombe con abbondante zucchero a velo.

colombe con la glassa
Colombe con la glassa

A questo punto sono pronte per essere cotte. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.

Colomba tradizionale
Colomba tradizionale

Le colombe sono pronte. E sono buonissime. La lunga preparazione ha dato i suoi frutti. E vale la pena di provare a farle.

colomba al cioccolato
Colomba al cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.