Crea sito

7 consigli per festeggiare Halloween con i bambini

Halloween con i bambini
Halloween con i bambini

Halloween con i bambini

Voi festeggiate Halloween con i bambini? Noi sì. Loro si divertono. Amano mascherarsi, come fanno anche a Carnevale. Amano andare in giro per i negozi del quartiere alla ricerca di dolcetti. Ed io mi diverto con loro. Non le ostacolo, perché comunque non ci trovo nulla di male. E’ un modo per mascherarsi e divertirsi. Nessun significato “satanico” nascosto, come molte mamme che non vogliono “festeggiare” sostengono. A me basta che le bambine si divertano. E mi diverto anch’io insieme a loro. A casa ci piace intagliare la zucca. E se abbiamo il tempo anche realizzare qualche decorazione o qualche dolcetto a tema.

Ed allora qual è il modo migliore per festeggiare Halloween con i bambini? Ecco 7 utili consigli pensati da Cambridge English, che da più di 80 anni opera in Italia come ente certificatore del livello di lingua inglese, su come celebrare questa ricorrenza seguendo la tradizione anglosassone.

  • 1 – Raccontare le origini di Halloween

E’ sempre importante raccontare e spiegare ai bambini le origini di una festa. Halloween ha origine nelle antiche tradizioni celtiche di Irlanda e Regno Unito. Alla fine di ottobre si celebravano feste pagane in ricordo dei defunti, per celebrare le loro anime. Secondo la leggenda, in quei giorni, le anime camminavano tra i vivi (e mi fa pensare anche al film d’animazione Coco e alla tradizione messicana dei Días de los Muertos). La Chiesa invece celebra tutti i santi il primo novembre. Conoscete la leggenda della zucca di Halloween? Leggetela subito!

  • 2 – Intagliare la zucca

Da qualche anno proviamo anche noi a intagliare la zucca per Halloween. E’ una delle tradizioni legate a questa giornata. Lo scorso anno ho comprato anche un set apposito, proprio per intagliare la zucca senza farsi male (ci abbiamo provato con un normale coltello, ma è molto più complicato). Le zucche devono avere sorrisi sghembi e occhi minacciosi. Una volta svuotate, si mette dentro una candela accesa, per rendere l’effetto ancora più sorprendente. Ed ovviamente, anche in questo caso, fate riferimento alla leggenda di Jack-‘O-Lantern. Ovviamente se non avete molta manualità, potete anche semplicemente mettervi a disegnare insieme ai bambini una bella e spaventosa zucca.

  • 3 – Decorare la casa con i bambini

Pipistrelli, fantasmini, ragnetti, ragnatele, mostriciattoli, scope da strega… tutto questo e molto altro possono andare bene per decorare un po’ la casa per il giorno di Halloween. Ormai vendono decorazioni di ogni tipo nei negozi e nei supermercati. Quindi avete solo l’imbarazzo della scelta. Se poi vi piace creare insieme ai bambini, mettetevi all’opera. E realizzate insieme le decorazioni che vi piacciono di più. Come, ad esempio, questo simpatico ragnetto. Via libera alla fantasia.

  • 4 – Preparare dolcetti “spaventosi”

Come vuole la tradizione di “dolcetto o scherzetto”, i dolci e le caramelle non possono mancare per celebrare Halloween. Almeno in questa giornata concedetevi (e concedete ai bambini) qualche dolcetto o qualche caramella. Anche in questo caso i prodotti in vendita nei supermercati, nelle pasticcerie, nei bar o nei fornai sono veramente tanti: biscotti a forma di zucca, di pipistrello o di ragnetti. Tutti gustosi. Ma se riuscite a prepararli insieme ai bambini, è ancora meglio. Biscotti a forma di mostri e zucche, piccoli tartufi da trasformare in simpatici ragni, torta di zucca o torta di zucca al cioccolato, tramezzini di Halloween. Tante ricette da provare.

  • 5 – Scegliere un costume

Ovviamente, per essere perfetti, dovreste avere un costume o una maschera da indossare. Cerchietti con le corna da diavoletto, maschere da strega o da vampiro. Mostri o fantasmi. Organizzatevi con i bambini, per essere tutti mascherati, come se fosse Carnevale. Potete fare l’abito da soli (quello da fantasma o da strega sono molto semplici) o affidarvi ai tanti vestiti di Halloween che si trovano nei negozi o online. Senza dimenticare il make-up.

  • 6 – Prepararsi per “trick or treat?”

La sera di Halloween arriva il nostro momento preferito: Dolcetto o scherzetto? Il classico “trick or treat?”. Da qualche anno nel nostro quartiere i commercianti si sono organizzati e preparano dolcetti e caramelline da regalare ai bambini. Noi in genere usiamo una sorta di scatola porta dolcetti a forma di zucca. Quest’anno abbiamo anche un piccolo calderone (che si abbina al vestito da streghetta). In genere torniamo carichi di dolcetti. E’ sempre un successo. Secondo la tradizione, se non si ricevono dolcetti o caramelle si dovrebbero fare scherzetti a chi non te li dà. Ma quello lo evitiamo. Questa tradizione deriva addirittura dal Medioevo, quando, per il giorno di Ognissanti, poveri e mendicanti andavano di casa in casa a chiedere un po’ di cibo e, in cambio, offrivano preghiere.

  • 7 – Guardare un film da brividi

Per rispettare l’atmosfera, la sera di Halloween si dovrebbero guardare film dell’orrore. A me non piacciono. E le bimbe sono troppo piccole. Ma ci sono comunque tanti film d’animazione che si possono vedere con i più piccoli, come Hotel Transylvania o Monster House, oppure film come Casper o Hocus Pocus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.