Sensory bags, stimolazione tattile.

Ecco cosa ci dovevo fare con le buste Ikea!

Dato che questo weekend è stato uggioso, nonostante siamo quasi a maggio ci siamo ingegnati un giochino divertente, veloce e soprattutto stimolante; ho sperimentato quelle che nel web definiscono “lavagna magica” aggiungendo una variante per trasformarla in “lavagna neurosensoriale” mettendo all’interno materiali diversi per la stimolazione tattilite. Con la lavagna magica fai da te diamo ai bambini la possibilità di sperimentare i colori, “dipingere” con le mani e pasticciare liberamente senza spargere il colore e senza bisogno di fogli di carta.

Come realizzarla

Occorrente:

buste trasparenti in plastica con zip

colori liquidi lavabili per bambini

schiuma da barba (in alternativa andrà benissimo il sapone liquido)

riso (in alternativa pasta in formato piccolo: semolino, cous-cous, stelline…)

nastro adesivo di carta

Le buste trasparenti con la zip si trovano da Ikea 😉

Accertatevi che siano perfettamente integre per evitare fuoriuscite di colore. Versate in ogni busta-lavagna una quantità adeguata di colore lavabile per bambini, con un pò di riso, e schiuma da barba, spargete con la mano il contenuto per tutta la busta e fate uscire l’aria premendo leggermente, chiudete accuratamente facendo scorrere bene la zip.

Sigillate il bordo con la zip con il nastro adesivo per assicurarvi che il colore non possa fuoriuscire.

  • Potete fissare le lavagne alla finestra per creare disegni in trasparenza con la luce del sole.
  • Potete inserire anche lettere e numeri in plastica per aiutare l’apprendimento attraverso il tatto (secondo il metodo Montessoriano)