Come preparare la zucca per Halloween a cura di Katiuscia Girolametti 

 

Halloween si avvicina e di certo non ci facciamo trovare impreparati, secondo secolari tradizioni, in ogni casa ci vuole una zucca intagliata: simbolo inconfondibile del passaggio dello spaventoso Jack O’Lantern. Il protagonista errante di una lugubre leggenda dalle inconfondibili origini irlandesi! Segui passo passo le istruzioni per preparare anche tu la tua zucca di Halloween senza stress, anzi divertendoti.

Ti lascio anche qualche trucchetto per far durare di più la tua zucca

 

Occorrente:

– 1 zucca matura

– coltello

– cucchiaio con bordo tagliente (tipo quello usato per il melone) oppure un cucchiaio normale andrà benissimo, l’importante che la zucca sia matura.

– un pennarello nero

– come sempre, tanta fantasia.

 

Per prima cosa bisogna disegnare sulla parte superiore il perimetro che volete tagliare (potete realizzare un semplice cerchio o una forma più complessa a zig zag).  Cercate di dare un diametro di circa 15 cm. Con un coltello dalla punta appuntita e ben tagliente, incidete la parte superiore della zucca ottenendo così un coperchio. Dopo aver tagliato tutto il contorno, fate leva con il coltello facendo attenzione a non rompere il coperchio della zucca.

Scavate quindi l’interno della zucca di Halloween con un cucchiaio raschiando le pareti fino a quando non raggiungono lo spessore di circa 2,5 cm. Lasciatela per una notte in ammollo con acqua e candeggina in parti uguali (circa 8 ore) per eliminare tutti microbi e batteri che accelerano la formazione di muffa e preparatevi a fare la tua opera d’arte!

(Lasciate asciugare un paio d’ore)

Disegnate una faccia accattivante e paurosa con il pennarello e perforate la superficie con un cacciavite. Successivamente ripassate tutte le parti con un coltello da intaglio. Ultimato il lavoro prendete un lumino (o una candela abbastanza grande) e mettela all’interno della zucca.

Potete utilizzare anche le perle di gel in silica che sicuramente avete nell’armadio, sono le classiche bustine che servono per togliere l’umidità dagli indumenti. Aprite la bustina e piantate le piccole perle sul fondo (non sono tossiche ma evitate comunque che i bambini o animali domestici maneggino le perle)

Questa è la mia zucca dello scorso Halloween

Ed ecco la vostra originalissima zucca.

Ricordatevi di spruzzare giornalmente una lozione di acqua e candeggina (stesse quantità) per rallentare il processo di decomposizione.

 

Polpette di carne e zucca a cura della food-blogger di giallo zafferano Francesca Romano 

 

E’ arrivato l’autunno e l’arancio è indubbiamente uno dei colori predominanti di questa stagione.

Le foglie si colorano… per poi cadere.

Alla fine del loro ciclo di vita, infatti, la clorofilla diminuisce mentre i carotenoidi normalmente nascosti dal verde della clorofilla predominano.

Sono gli stessi pigmenti che colorano di arancione i vegetali: betacarotene, luteina, licopene, zeaxantina e crocetina; preziosi antiossidanti ad azione protettiva.

Il corpo umano non è in grado di sintetizzarli quindi è necessario assumerli con la dieta.

Se dico arancio, che frutta a verdure ti vengono in mente?

Albicocche, arance, cachi, carote, mandarini, meloni, zucche.

Indubbiamente la regina dell’autunno è la zucca che in cucina si presta a mille usi nel salato e nel dolce.

Oggi la utilizziamo per preparare delle piccole e deliziose polpette di carne e zucca al forno [senza uova] così da fare contenti anche i più piccoli:

Clicca qui per leggere la ricetta 😋

 

 

 

 

 

Unisciti al nostro gruppo su Facebook
Mi prendo cura di te