Daniela Crea

Chi segue il gossip saprà certamente che la nostra cara Catherine Elizabeth Middleton, recentemente è su tutti i tabloid inglesi per una presunta quarta gravidanza. Vi chiederete:” Donna ma perché ci dici ciò? Non hai mica una rubrica di gossip? E’ vero, ma se mi seguirete vi svelerò il legame tra l’argomento di oggi e Kate! La notizia appare incredibile anche perché la moglie di William appare magra e senza alcun cenno di pancia e però… dicevo però ha schiarito i capelli! Mi risponderete di nuovo: ”embè capirai!”.

Care amiche i giornalisti mica passano il tempo così sul divano a far nulla; passando in rassegna tutte le foto scattate a Kate all’inizio di ogni gravidanza si sono accorti che modificava il look, insomma come una di noi “poracce”. Prima era la frangia, poi la lunghezza della chioma, infine una sferzata di luce al proprio colore. Ed ecco l’argomento della rubrica di oggi: le tonalità più trend di questo autunno-inverno.

Ma quali sono le nuance da preferire?

Il castano addolcito da riflessi chiari è senza dubbio tra i trend hot di questo autunno-inverno 2019-20, anche nelle declinazioni più intense ed estreme quali il castano fondente extra dark, o con sfumature albicocca o zenzero. Tra i grandi classici, vince il biondo grano, un tipo di biondo caldo che sta bene su tutte le carnagioni, in particolare quelle medie. Di grande tendenza è il biondo beige che ricorda le sfumature dei tessuti cammello dei cappotti più avvolgenti. Le schiariture? Solo poco accennate e mai troppo a contrasto, ma giusto per rendere più sfaccettata e tridimensionale una tinta scura.
I rossi sono ad alto impatto scenico come quelli che evocano l’Irlanda o la Scozia, perfetti per chi desidera farsi notare, anche da lontano.

E i colori-colori?

Le tendenze capelli autunno inverno 2019-20 puntano sul blu e sul rosa. Ma quali sono le tecniche consigliate per schiarire i capelli?
Ad esempio, se voglio ottenere un effetto molto biondo sulle punte, posso utilizzare una tecnica che si chiama Handmade, realizzata in 3 diverse versioni:

Basic per ottenere punte molto più chiare rispetto alla base; Natural per avere effetti tipo balayage e quindi ottimo per biondi sfumati caldi o freddi ed Evolution per un effetto full color.

SHATUSH 
Indicato per chi ha base scura e vuole schiarire le lunghezze anche fino a tre toni rispetto a quello di partenza. L’effetto finale è quello di sfumature dall’effetto naturale che lasciano intatta la sommità per diventare sempre più intense e chiare sulle punte, ma senza stacchi netti. Al fine di ricreare il principale vantaggio derivante dall’applicazione dello shatush (ovvero che la schiaritura sia quanto più possibile naturale), la chioma viene suddivisa in tante sezioni. Successivamente, il decolorante viene applicato su ciocche cotonate, sfumando dalla radice alle punte, in maniera tale che l’applicazione sia più consistente in queste ultime. L’utilità della cotonatura è evidente: solamente attraverso tale approccio sarà infatti possibile ottenere dei riflessi irregolari e, pertanto, dare l’impressione che la schiaritura sia frutto di una lunga esposizione solare, e non delle mani di un bravo parrucchiere.

BALAYAGE
L’effetto ricreato è quello del sole quando bacia i capelli, e quindi riflessi naturali, luminosi, morbidi. Vengono selezionate le ciocche da schiarire – solitamente nelle zone che i raggi solari riuscirebbero a raggiungere in maniera naturale – e per questo è personalizzabile sulla base di gusti ed esigenze. Le ciocche vengono schiarite in direzione verticale, dopodiché si tonalizzano per miscelare la tonalità della schiaritura con quella di base per evitare contrasti e stacchi netti. E’una tecnica francese che permette di ottenere una luminosità diffusa su tutta la chioma. A differenza delle mèches non si utilizza la carta di alluminio e si mischiano diversi toni. Il colore si applica dalle radici alle punte con un pettine, le ciocche vengono separate con del cotone per non macchiare il resto dei capelli e si sigillano con della pellicola trasparente.

DEGRADÉ
A differenza dei colpi di sole, la schiaritura non avviene sull’intera lunghezza, ma solo su diverse porzioni dei capelli. Il colore non viene alterato, l’effetto è sfumato e dinamico. Si tratta di una delle tecniche di colorazione capelli più in voga negli ultimi anni, che consente di replicare l’effetto del riflesso del sole sulla chioma e di conservarne la naturale lucentezza, lasciando i capelli morbidi e brillanti. Anzitutto, occorre selezionare le ciocche di capelli da colorare in base al loro spessore. La testa viene suddivisa in 6 rettangoli e all’interno di ciascuno vengono utilizzate prese in percentuali diverse, a seconda del risultato desiderato.

OMBRÉ
Viene creato un gioco di ombre su determinate ciocche di capelli per ottenere effetti sfumati di colore. L’effetto è graduale e naturale. Adatto a tutti i colori di capelli.
Buona tinta a tutte ma soprattutto finalmente potremo uscire con la ricrescita senza sentirci trascurate.

 

Rubrica a cura di Daniela Crea fashion blogger di vita da mamma versione special