Crea sito

Bambini a tavola


Il sorbetto al caffè, chiamato anche spumone (senza latte e panna) è un freschissimo e goloso dolce al cucchiaio che si prepara in 10 minuti, pochi ingredienti e tanta voglia di estate.

 

~~~~~~~~ingredienti~~~~~~~~~~~~

– 200 gr acqua
– 3 cucchiaini caffè solubile
– 100 gr zucchero semolato
– 100 gr ghiaccio trito
– cacao amaro (a piacimento spolverato)

~~~~~~~~~procedimento~~~~~~~~~

 

Con la frusta elettrica ad alta velocità montare l’acqua con lo zucchero e il caffè (io ho utilizzato le bustine monodose di nescafe’ solubile) aggiungere il ghiaccio trito.

Per il ghiaccio trito vi basterà chiudere dei cubetti di ghiaccio in un sacchetto ermetico e schiacciare con un mattarello

Continuare per 8 minuti e fin quando non diventa una schiuma solida e densa.
Servire nei bicchieri spolverando con un pò di cacao amaro, gustare subito.
Buonissimo vero?

 

 

Fragranti creacker all’acqua pronti in 5 minuti, buoni per ogni occasione. L’impasto ricorda molto quello della Chapati  vi occorrerà solo una padella antiaderente bella calda oppure la classica piastra per pancake, pochi ingredienti, tanto gusto e leggerezza.

 

~~~~~~~~~Ingredienti~~~~~~~~~~

 

– 300 gr di farina 00

– 30 gr olio extravergine d’oliva

– 150 gr di acqua freddissimo

 

~~~~~~~~~~procedimento~~~~~~~~~~~~

 

Disporre la farina su di una spianatoia di legno formando una fontana. Aggiungere acqua e olio continuando ad impastare con le mani molto velocemente.

Una volta uscito un bel panetto liscio e morbido stenderlo finemente.

(Il trucco per un ottimo creacker è proprio nella stesura che dev’essere molto fine, se non riuscite con il mattarello provate con la nonna papera)

Una volta steso formate dei dischetti da cospargere con sale grosso, bucherellate con una forchetta e adagiate sulla piastra calda per 1 minuto.

Fate freddare e gustate 😋

Ghiaccioli di frutta fatti in casa.

 

Oggi vi propongo una fresca alternativa per consumare frutta in modo sano, senza coloranti e robacce chimiche. I ghiaccioli fatti in casa sono semplici da preparare e si possono mescolare davvero tantissimo gusti: fragole, mele, arance ma anche verdure, che ne dite di un bel ghiacciolo drenante? Impossibile? Naaa, vi propongo qui di seguito alcune ricette per creare in casa gelati gustosi da consumare insieme ai vostri bambini e mantenere la linea.

Io ho utilizzato questi stampi presi in un negozio di casalinghi, hanno la base fatta a conca per evitare imbrattamenti e sgocciolamenti in casa, in più di lato c’è una cannuccia dalla quale bere il succo che cola al suo interno, ogni stampo contiene circa 60 ml di liquido.
Se non volete acquistare gli stampi va benissimo un bicchierino di plastica (quelli da caffè) potete chiuderlo con della carta stagnola e aggiungere lo stecco di legno al centro.

Il procedimento è sempre lo stesso, se avete una centrifuga come me è meglio ma va benissimo anche il frullatore, l’unico accorgimento è quello di filtrare sempre con un colino in caso nel composto rimangano grumi. Quindi centrifugare tutti gli ingredienti, aggiungere lo zucchero o la variante sotto proposta e versare negli stampi. In freezer almeno 6 ore e gustare.

 

  • Ghiaccioli fragole (4 stampi)

200 gr fragole
100 gr acqua
1/2 succo di limone
50 gr zucchero
(Se preferite la versione light potete aggiungere 10 goccie di stevia)

 

  • Ghiaccioli limone (4 stampi)

150 gr Succo di limone
100 gr acqua
80 gr zucchero

 

  • Ghiaccioli all’arancia (4 stampi)

150 gr succo d’arancia
100 gr qcqua
50 gr zucchero

 

E adesso cosa ne dite di un bel ghiacciolo drenante per noi mamme?

5 fette di ananas
1 finocchio
2 cetrioli
(Ovviamente senza zucchero)


Una volta preso il ritmo potete dare sfogo alla vostra fantasia e gusto mixando la frutta che preferite magari aggiungendo pezzetti di frutta al suo interno, ghiaccioli moda con una bella spremuta di pompelmo rosa senza zucchero, curcuma, anice e menta… Consumate sempre la frutta di stagione, nel caso in cui vogliate aggiungere anche pezzetti di buccia grattata (come nel caso di limone o arancia) ricordate di utilizzare prodotti biologici e di sciacquare accuratamente gli alimenti.
I ghiaccioli si possono conservare nel freezer fino a due settimane… Ma vi assicuro che non dureranno così tanto.

Un classico della cucina italiana, decisamente adorato dai bambini è il polpettone; in realtà dovrei fare un corso su “come fotografare un polpettone cotto” perché credetemi, fare un servizio fotografico al polpettone così buono, profumato, invitante senza divorarlo prima è una vera faticaccia!

Esistono diverse varianti io oggi vi propongo un ripieno di stracchino e patate…

 

~~~~~~~~~~ingredienti~~~~~~~~~~

500 gr macinato misto
5 patate
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano
100 gr di stracchino
Sale e pepe q.b.

 

~~~~~~~~~~procedimento~~~~~~~~

Lavorare insieme il macinato con l’uovo, il parmigiano e un pò di sale e pepe.


Stendete sulla carta forno formando un rettangolo e cospargete con lo stracchino.
Nel frattempo lessate e pelate le patate schiacciandole per bene.


Aggiungete sale e pepe (non occorre altro parmigiano) e adagiate sopra lo formando l’ultimo strato.


Arrotolare aiutandovi con la carta forno e se volete dare un pò di croccantezza potete spolverare con una manciata di pane grattato.


In forno statico per 40° minuti a 180°

 

Perché utilizzare la farina di canapa sativa?

I semi di canapa sono uno degli alimenti con il più alto valore nutrizionale. Contengono circa il 25% di proteine, in una combinazione unica nel mondo vegetale, poiché in esse sono presenti tutti e 9 gli aminoacidi essenziali, ovvero quelli che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare. Gli aminoacidi sono i mattoncini con i quali il nostro corpo costruisce le proteine utili, come le immunoglobuline,  alla base del funzionamento del nostro sistema immunitario.

Io utilizzo questa

Nei semi di canapa si trova inoltre una frazione grassa (35%) di ottima qualità,  costituita per circa 3/4 da una miscela di acidi grassi polinsaturi, fondamentali per la regolazione dell’attività di numerose ghiandole,  dei recettori nervosi e dei muscoli. Tra gli acidi grassi, gli Omega 3 e gli Omega 6 sono presenti in una proporzione particolarmente benefica, necessaria per il corretto funzionamento del sistema immunitario e la regolazione del metabolismo.

Buono anche il contenuto di vitamine, in particolare la vitamina E, un potente antiossidante, le vitamine  A, PP,  C e quelle del gruppo B (esclusa la B12). Contengono inoltre molti minerali,  tra cui calcio,  magnesio e potassio.

Veniamo alla ricetta.

250g farina manitoba
200g farina 00
150g farina di canapa sativa bio
15g sale
300ml di birra

  • Se volete potete aggiungere un pizzico di lievito di birra anche se la birra stessa è già di per sé agente lievitante
  • Non mettete olio perché la farina di canapa sativa è molto grassa.

 

Preparare l’impasto mescolando le farine, il sale e infine la birra. Impastate fin quando non diventa un panetto liscio lasciate in lievitazione per 4 ore o fino al raddoppio.

Riprendere l’impasto dopo la lievitazione e impastare nuovamente posizionando tutto nello stampo da plum cake.
Lasciare lievitare per altre due ore e infornare a 180° per 30 minuti.
Et voilà 😋

È proprio lei! Direttamente dalla Russia, la ricetta della famosa torta alle fragole di Orso, si avete capito bene proprio lei 😋 il primo tentativo è stato così:

Poi il secondo:

È davvero buonissima e senza lattosio!

 

~~~~~~~~~ingredienti~~~~~~~~~

4 uova intere
200 gr zucchero
350 gr farina 00
200 gr fragole
250 ml di panna liquida da montare vegetale
1 bustina di lievito

Difficoltà: media
Tempo di cottura: 40 minuti

~~~~~~~~~procedimento~~~~~~~~~

  • Prendete due casseruole, in una montate la panna e nell’altra cominciate a sbattere le uova con lo zucchero fin quando non diventa una crema bianca e spumosa.
  • Unite la farina con il lievito nelle uova passando al setaccio.
  • Incorporate poi la panna già montata amalgamando con una spatola in silicone dall’alto verso il basso stando ben attente a non far smontare il tutto.
  • A questo punto versate nello stampo già foderato e poggiate sopra le fragole.

Se volete potete creare una variegatura versando il liquido delle fragole prima delle stesse e mescolare con uno stecchino formando piccoli cerchi.

In forno per 40 minuti a 170°

 

Non c’è verso! Le verdure proprio non le mangiano e poi diciamoci la verità in questo periodo, l’estate alle porte i costumi da bagno iniziano ad affacciarsi prepotenti dai cassetti e abbiamo iniziato un pò tutte la dieta 👀 anche quest’anno l’obiettivo è diventare più fighe di Belen ed è davvero complicato con i nostri bimbi che mangiano come tritatutto quintali di schifezze. Quindi oggi vi propongo una ricetta davvero light, senza glutine e lattosio che vi permetterà di non sgarrare e soprattutto far gustare finalmente qualche verdura anche ai nostri adorati bambini 😊😋

 

~~~~~~~~~ingredienti~~~~~~~~

 

2 finocchi

1 patata grande

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaino di semi di anice

1 pizzico di sale

50 gr di parmigiano 

1 filo d’olio extravergine d’oliva 

 

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Costo: molto basso

 

~~~~~~~~~preparazione~~~~~~~~~

 

Lavare e tagliare i finocchi a rondelle sottili adagiandoli direttamente nella teglia da forno già foderata.

Panure: grattuggiare la patata e mescolate con il parmigiano, sale, aglio tritato fine e i semi di anice.

Spalmate la panure sui finocchi, un filo di olio e infornate a 170° per 15 minuti… Vi assicuro che faranno tutti il BIS 😉

 

 

Muffin da colazione…perchè i biscotti comprati sono buoni ma un soffice, profumato muffin per la colazione è meglio. Soprattutto se fatto in casa, soprattutto se facile e veloce da preparare, andiamo ai fornelli…

 

Ingredienti:

3 uova

150 grammi farina

1/2 bicchiere olio di semi girasole

140 grammi zucchero semolato 

1/2 bustina lievito vanigliatoPaneangeli

Marmellata a piacere 

Come si prepara

In una ciotola iniziamo a montare uova e zucchero. Aggiungiamo olio e farina, un pò alla volta, in più riprese.

Aggiungiamo il lievito e continuiamo ad amalgamare. Versiamo l’impasto in uno stampo per muffin ricoperto dai pirottini e con un cucchiaino aggiungiamo poca marmellata.

Inforniamo cuocendo a 200° per 5 minuti e per altri 15 minuti abbassando la temperatura a 180°: controlliamo la cottura con uno stuzzicadenti;

sforniamo lasciamo raffreddare nella teglia per 10 minuti, poi, se volete, aggiungete zucchero a velo.

Voilà 😋