Mamme a pois

Care Mamme,

stanotte non riuscivo a dormire e così viaggiando di fantasia, mi è venuto in mente di come spesso, a noi mamme viene chiesto di provare un’emozione specifica nei confronti della nostra mammitudine. Se ben ci pensate, internet, tv e rotocalchi, vogliono etichettare le mamme come felici, stanche, non realizzate, egoiste, tristi ecc ecc ecc e questo a parer mio, non fa altro che alimentare in noi, un senso di stress per far trasparire o meno quello che pensiamo veramente. E allora stanotte, con la lucidità mentale delle 3.44, mi si è visualizzata davanti agli occhi una stoffa a pois, per l’esattezza color panna e piena di pallini colorati. Ed allora, sempre con il pensiero razionale che si può avere nel dormiveglia, mi son detta che ognuna di noi ok, ha un carattere di partenza, ma non è solo quello. Nel mio bel vestitino panna bradipa, ho dei pois scuri di rabbia e tristezza, ma anche azzurri e verdi di serenità e gialli ed arancioni di gioia e divertimento. Anche uno o due fluo di velocità uguale alle persone normali.

Perché se una mattina becchiamo una mamma che sbotta, non significa che sia una MammaStressata;

Se incontriamo una mamma che ride, non sappiamo se sia SempreFelice;

E se chiacchieriamo con una mamma incazzata, ciò non significa che sia una RabbiosaH24.

Questo bisogno di dare un’immagine a tutti, è quello che mi ha spinta anche al nome del mio Blog. Ed è vero che io sono così, pigra e svogliata, che mi piace far fare agli altri per non fare io e che adoro il riposo più di qualsiasi altra cosa.

Ma oltre a questo sono anche ansiosa, giocosa, organizzata, programmatica ed a tratti pazza. Innamoratissima e romantica.

La cosa peggiore è che siamo proprio noi mamme, la maggior parte delle volte, ad etichettare ed a criticare chi si differenzia troppo da noi.

Proviamo a smettere ed a considerarci tutte mamme, semplicemente con pois diversi?????

Precedente Chi è felice...Pubblica! Successivo Cartoni animati senza stress

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.