I superpoteri delle mamme

Care Mamme,

Quando partoriamo, insieme ad un fagottino di circa tre chili, ci affidano anche dei super poteri (che se volete saperla tutta, secondo me ci iniettano con quella puntura dolorosissima sulla coscia!).

Siamo delle vere e proprie SuperMamme! Non ci avete mai fatto caso?

Allora leggete qua:

IL SUPERUDITO (selettivo)

L’altra notte mi sono svegliata dal rumore del ciuccio completamente di silicone caduto in terra. Davvero. Mentre dormivo come un sasso.

Dite la verità che anche voi riuscite a percepire il minimo mugugno di vostro figlio e non sentite il vecchino che alle cinque di mattina si mette a buttare il vetro nella campana sotto la vostra finestra?

Riusciamo a capire ogni singola parola di un film tenuto al minimo per non svegliare i bambini, a comprendere la nostra amica al telefono mentre i nostri figli urlano/schiamazzano e giocano con giocattoli dai 9876 suoni ( e contemporaneamente urlare contro di loro) e persino a sentire il rumore del silenzio, perché quando i bambini sono soli in camera e lo sentiamo, non è mai niente di buono.

  • LA SUPERVELOCITA’

Grazie al rumore del silenzio che sentiamo col super udito, riusciamo a salvare l’insalvabile accorrendo dai bambini in meno di 6 secondi utilizzando la nostra super velocità.

Senza questo super potere, non riusciremmo a farci una doccia prima che il piccolino in bagno con noi nel seggiolone, abbia finito di buttare in terra tutte le 53 cose che abbiamo messo sul vassoio.

Dopo il primo anno dei nostri figli in cui compriamo solo on line, riusciamo a fare shopping, facendo slalom tra i reparti come una sciatrice olimpionica e afferrando quei tre-quattro capi che ci interessano con la rapidità e la precisione di un gabbiano che pesca un pesciolino in mezzo alle onde.

  •  IL SUPERBACIO

Questo è il mio preferito. Perché quando su una bua serve il nostro bacio, a me spuntano i polsini dorati, la coroncina con la stella e pure il mantello. Per fortuna niente body che ok il superbacio, ma supertette e superculo, nada.

  • LA SUPERFORZA (ariselettiva)

Porto una confezione di acqua dalla sala alla cucina (12 kg) e fiatone, sudore e mi dico “bimba mia vai un pochino in palestra perché qui…” e poi ti faccio rampe di scale e decine di metri sulla sabbia con la piccola 13chilenne. E al bisogno prendo in braccio anche il 21chilenne eh?!

  • LA SUPERCAZZOLA

Questo è il super potere libera tutti. Ti salva nelle situazioni più difficili, è il Jolly che ti fa chiudere una partita di carte e l’ultimo parcheggio all’ombra quando ci sono 40°. Certo ci vuole allenamento perché con la crescita dei figli, cresce anche la difficoltà di fare una storia plausibile o così lunga e incasinata da far soccombere i neuroni di nostro figlio.

Ad esempio a tre anni se nostro figlio ci becca a dire che la nostra vicina è una grande po..a, ce la caveremo dicendo che le piace molto Peppa Pig. Ma a cinque anni no. Ed allora parte la tiritera “No sai amore, lo sai il maiale è un mammifero – sai cosa sono i mammiferi amore? Ecco dunque praticamente lei è un mammifero perché è mamma e quindi siccome le piace il rosa e il maiale è rosa ho detto così, ok?”
Plausibile? Maddove! Ma l’effetto ipnosi da “Non ho capito una mazza”, farà capitolare il nostro piccino.

 

Insomma ecco spiegato come riusciamo ad arrivare a fine giornata.
Un super potere però ci manca, la SUPERVISTA.
Quella ce l’hanno fregata i nostri figli perché come trovano loro un minuscolo pezzettino di basilico nel fischiotto di pasta, nessuno mai.

Se l’articolo ti è piaciuto, fammi sapere se ci sono argomenti che vorresti che trattassi e seguimi sui social!
Pagina Facebook Profilo Instagram: mamma_bradipa Canale Youtube

Precedente Numero verde per reclami di mamme sclerate Successivo Se sei felice, tu lo sai...sarai invidiata!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.