Le ansie assurde delle mamme

Care Mamme,

siete persone ansiose? Io vi spiegherò come non esserlo più!!!!!!!!!!!!!

No. Scherzavo.

Anzi. Se sapete come esserlo meno, fatemi un fischio, o una storiiiis for me su Instagram, che fa più figo.

In ogni caso, ansiose o no, quando si diventa mamme, qualche paranoia/angoscia/paura assurda, viene a tutte.

Io nello specifico ne ho due.

La prima è di perdere i miei figli.

Voi direte… eccerto, se li lasci liberi di andare dove vogliono, in posti affollati, mentre chiacchieri-compri-mangi…ovvio!
Macchèèèèèèèèèèèèèè!!!!! Io ho paura anche se li tengo per mano! Non sia mai che mentre respiro, sostituiscano le loro manine cicciosette e appiccicaticce con due manone dure e finte ed io non me ne accorga! Così, in giro, appaio un po’ come se stessi facendo gli esercizi per la cervicale, mentre guardo in basso a sinistra e in basso a destra, in basso a sinistra e in basso a destra, in basso a sinistra e in basso a destra e via così.

Nei luoghi chiusi ed affollati poi, rasento proprio la pazzia. Chiedetelo a chi era con me in visita all’acquario. In quell’occasione, ho fatto una prova di corpo libero da tutti 10.  Salti mortali all’indietro ed in avanti, rondate, rovesciate e capovolte tra marito-figlio-passeggino-figlia-figlio-figlia-figlio, con tale atleticità, che la Ferlito in confronto era un pezzo di legno.

La seconda paura, se possibile, è ancora più assurda della prima. Ogni giorno, temo di non riuscire a recuperare Giacomo all’asilo per tutti gli imprevisti che la vita può avere.
Ad esempio, potrebbero sballarsi tutti gli orologi della città e segnare un’ora prima (non vi dico lo stress con i veri cambi dell’ora, tra solare e legale!). Oppure potrei rimanere imbottigliata nel traffico per ore! Che nel mio quartiere,è probabile quanto che io mi iscriva ad un corso in palestra. Oppure potrebbe non partire la macchina! E questo però, cari miei, è successo sul serio!!! E’ vero però che l’asilo e le future elementari, distano da me circa un chilometro. Quindi a mali estremi, potrei levarmi i panni di bradipa ed indossare quelli di gheparda per una decina di minuti ed in una corsa pazza, arrivare in tempo. In ogni caso, se son messa così quest’anno con un pargol-recupero, pensate al prossimo anno con due?????

E le vostre paure assurde quali sono? Scrivetemele!

 

Se l’articolo ti è piaciuto, fammi sapere se ci sono argomenti che vorresti che trattassi e seguimi sui social!
Pagina Facebook Profilo Instagram: mamma_bradipa Canale Youtube

Precedente San Valentino prima, durante e dopo i figli Successivo I figli ci smentiscono sempre!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.